Varchi Ztl, cambiano gli orari. Dal 1 febbraio attivi fino alle 20

0

Sarà prolungata di quattro ore l’attività di cinque accessi Ztl in città. E’ quanto è stato deciso nella prima riunione di Giunta del 2016. Via Cattaneo, corso Garibaldi, via Tosio, via Pace e contrada Cavalletto passeranno dagli attuali limiti 8-16 ad un prolungamento di quattro ore che renderà i varchi attivi dalle 8 alle 20.

L’assessore ai Trasporti, Federico Manzoni ha spiegato al Giornale di Brescia le ragioni del prolungamento: “Ci siamo resi conto che dalle 16 alle 20 si registra un discreto traffico di non residenti e il prolungamento fino alle 20 potrebbe agevolare i residenti, specie nella ricerca del parcheggio – ha fatto sapere – Inoltre, la richiesta è arrivata anche da tanti cittadini e dai consigli di quartiere del Centro. Servirà inoltre a mantenere più pulita l’aria e ad alzare quindi la qualità della vita in centro storico”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. “Il porvvedimento servirà infine a migliorare le entrate nelle casse del Comune per pagare i debiti del Metrobus. Al riguado si sta pensando, infine, di introdurre lo spirotassametro che servirà a far pagare a metri cubi l’aria pubblica (inquinata) che repirano i cittadini a Brescia. Il tutto salderà definitivamente il disavanzo annuo di 25 milioni che avremmo, per vent’anni, del solo Metrobus. Altro non ci viene più in mente. Scusate, pagate e grazie a tutti”.

  2. Provate a passare da via carlo cattaneo verso le 8 di mattina solo una coda unica da piazza tebaldo fino all’istituto Arici non un vigile. Macchine parcheggiate dappertutto il tutto a 50 metri da piazza foro sito Unesco !!!!
    Senza parlare della finta ztl aggirabile benissimo da via Trieste
    Complimenti

  3. ….e alle periferie cittadine niente…..noi si deve respirare l'aria delle acciaierie, autostrade, tangenziali, inceneritore….otti mo

  4. Fantastico: come al solito forti con i deboli – deboli con i forti, diciamola tutta! Commerciante, (di parte quindi) in Contrada del Cavalletto.
    Dunque partirei con focalizzare il nostro quartiere. Contrada Santa Croce, libera da ogni vincolo d’accesso, retro della sede di: Banca d’Italia,UBI,Fondazi one San Paolo, accesso alla sede staccata dell’università Cattolica Ecc. Ecc., Via Moretto, per metà aperta al traffico, da corso Martiri fino alla posta, per metà aperta per la consegna ed il ritiro dei bimbi all’asilo San Giuseppe delle Ancelle, in direzione Via Gramsci. Dimenticavo, Via Gramsci ” inchiudibile” porta al parcheggio di Piazza Vittoria e naturalmente Corso Martiri, impossibile da chiudere.
    Arriviamo , dulcis in fundo, alla nostra amatissima Contrada Cavalletto.
    Panoram ica di Contrada Cavalletto: fiorente via del centro fino a pochi anni fa, ora negozi con “chiuso e vendesi” a raffica ed in continuazione,
    aper ta al traffico di residenti, abbonati e chi si può permettere il parcheggio di Piazza Mercato oppure il gratta e parcheggia.
    “Penso ” come commerciante di Contrada Cavalletto e dintorni che ci stanno prendendo per i fondelli!!

LEAVE A REPLY