Rovato, il sindaco ritira le deleghe all’assessore Archetti. Ed è polemica

0

Il sindaco di Rovato Tiziano Belotti ha ritirato le deleghe all’assessore al Commercio Marianna Archetti. La notizia è stata data in anteprima su Facebook ed è giustificata con il cosiddetto affare-Lanzeni, sollevato dalla lista civica RovatoW. In sostanza il movimento ha accusato la Archetti di aver gestito per mesi un finto profilo Facebook (a nome Marcello Lanzeni) in cui si sosteneva la causa della parte avversa e si criticava il compagno di partito e di giunta Pierluigi Toscani. A sostegno di questa prova anche questioni tecniche, che la Archetti ha sempre smentito. Ma a quanto pare per il Carroccio la spiegazione data dall’ex assessore non è stata sufficiente. Da qui il ritiro delle deleghe, che però ora potrebbe creare un fronte di dissidenti in consiglio (a partire dai consigliri Quaranta e Festa, di cui riportiamo le dichiarazioni).

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Marianna Archetti

“Riguardo la revoca delle mie deleghe è inutile andare a cercare una motivazione in profili facebook di altri. La legge e la perizia parlan chiaro, il profilo non è il mio. Ecco perché nonostante leggiate revoca (termine tecnico) in realtà sia una sospensione. Non posso dire di non esser amareggiata dall’atteggiamento di Belotti ma posso comprendere l’insistenza di cattivi consigli. Al primo posto va sempre il proprio paese. Mi rammarico solo di non poter portare avanti il progetto di Franchising e il Lombardia Carne che ormai avevo riorganizzato completamente”.

Silvia Quaranta (consigliere comunale della Lega Nord)

“I fastidi sono iniziati dall’ultimo consiglio comunale convocato con urgenza e inerente a Cogeme, quando mi sono assentata con giustifica. Consiglio comunale di poca importanza in quanto le decisioni inerenti a Cogeme erano già state prese dal Cda e assemblea dei soci, ma di grande responsabilità per i consiglieri come emerso durante l’incontro voluto dalla Circoscrizione della Franciacorta della Lega Nord, dove erano emerse contrarietà rispetto all’operazione”.

Maurizio Festa (consigliere comunale della Lega Nord)

“Mi rammarico della decisione di Belotti probabilmente accecato dai problemi del Comune e di Cogeme tanto da non riuscire a vedere la luce in fondo al tunnel perdendo e poi rincorrendo la giusta via che non è sicuramente quella che è stata intrapresa. Spero si ravveda e proceda nella direzione che aveva dichiarato quando lo abbiamo sostenuto durante i due turni della campagna elettorale. Io non sono un consigliere alzamano, ragiono e mi informo sulle varie questioni”

RovatoW (lista civica)

Apprendiamo che il Sindaco Belotti ha ritirato le deleghe all’assessore Marianna Archetti per la questione dei falsi profili resa pubblica il 2 dicembre scorso da noi di RovatoW. La questione politica è tutta interna alla Lega e non vogliamo mettere becco in cose di altri. Da parte nostra non possiamo che rilevare che quanto abbiamo detto quasi due mesi fa si è rivelato vero e confermato. Per noi e per il nostro movimento è importante perché in questi giorni abbiamo subito pressioni di tutti i generi e non è stato facile stare in questo gioco. Siamo stati insultati e dileggiati ma alla fine avevamo ragione noi. E adesso andiamo avanti. Diamo anche atto al Sindaco che, anche se con tempi lunghi, ha saputo intervenire e risolvere la questione che rischiava di bloccare il lavoro della Giunta. Bene, ora Rovato ha di nuovo una Giunta che lavora in concordia e speriamo nei risultati.

Comments

comments

LEAVE A REPLY