Discarica Bosco Stella, Mottinelli: la certezza che non arriveranno rifiuti speciali ci rende felici

0
Bsnews whatsapp

Da sempre contraria alla discarica Bosco Stella, la Provincia di Brescia esprime la propria soddisfazione rispetto alla certezza che nella zona della Franciacorta, in particolare Castegnato e Ospitaletto, non saranno smaltiti rifiuti speciali non pericolosi. 

“Abbiamo vinto una battaglia importante – ha sottolineato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli – che ci aveva sempre visto in prima linea, grazie al grande impegno del Consigliere delegato all’Ambiente, Giambattista Groli, per dire “no” alla discarica Bosco Stella, che non poteva sorgere in una zona già sufficientemente sfruttata in passato a livello ambientale”.

E l’impegno della Provincia si era concretizzato nei mesi attraverso una serie di incontri sia con i sindaci del territorio interessato e i comitati dei cittadini, sia con i vertici di A2A; il Sindaco del Comune di Brescia, Emilio Del Bono, il 23 gennaio 2015, su richiesta del Presidente Mottinelli, aveva rilasciato proprio da Palazzo Broletto un’intervista nella quale esprimeva contrarietà alla realizzazione della discarica. Mottinelli aveva poi iniziato un dialogo con Regione Lombardia affinché anch’essa si esprimesse in modo definitivo, chiarendo la sua posizione in merito.

“Nel frattempo – ha proseguito il Presidente Mottinelli – attraverso una mozione, il Consiglio Provinciale aveva espresso all’unanimità il dissenso alla realizzazione della discarica Bosco Stella, mozione inviata poi dagli uffici provinciali alla Regione Lombardia”.

Nell’ultimo incontro che il Presidente Mottinelli ha organizzato in Broletto insieme al Vicepresidente Alessandro Mattinzoli,  ai Consiglieri Gianbattista Groli e Gianluigi Raineri, con l’Assessore all’Ambiente di Castegnato, Massimo Alessandria, il Sindaco di Paderno Silvia Gares, il Sindaco di Ospitaletto, Giovanni Battista Sarnico, e il Sindaco di Passirano, Francesco Pasini, era stato  ribadito il parere negativo della Provincia di Brescia rispetto al progetto proposto da A2A, e deciso di sollecitare nuovamente Regione Lombardia. Dalla stessa, il 23 dicembre scorso, è arrivato il diniego e, con la recente notizia che A2A non farà ricorso al TAR per portare avanti il progetto in quel sito, la Provincia esprime massima soddisfazione per il traguardo raggiunto, tenendo conto del costante e grande impegno politico che la stessa ha messo in atto per raggiungere questo importante obiettivo.

“La Provincia, quale Casa dei Comuni – ha concluso il Presidente Mottinelli – ha fatto proprie le istanze che giungevano dal territorio e portato avanti il “no alla discarica”, convinta che si potessero trovare siti più idonei per questo tipo di interventi. Il territorio va tutelato e l’attenzione per l’ambiente e per la qualità di vita della collettività è certamente tra le priorità di questa Amministrazione Provinciale”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI