A giugno apre il primo Gardaland Adventure Hotel: grande come 54 campi da tennis

0
Bsnews whatsapp

Fervono i lavori a Gardaland Adventure Hotel ed è ormai definitivo lo stile della nuova offerta ricettiva di Gardaland Resort, che aprirà al suo pubblico il prossimo giugno.

Numeri da capogiro per la seconda grande struttura turistica del celebre Resort dove, dalle opere ingegneristiche fino all’ideazione e alla progettazione esecutiva delle 100 camere tematizzate, nulla è sfuggito ad un team di professionisti altamente qualificati, impegnati da mesi in uno sforzo corale.

La struttura in sé ha dimensioni considerevoli: la superficie totale occupata dal nuovissimo Gardaland Adventure Hotel è di 15.000 metri quadri, equivalenti a 54 campi da tennis.

Per la sola ideazione e la progettazione esecutiva delle camere tematizzate sono state impiegate più di 18mila ore di lavoro. Senza tralasciare alcun dettaglio, tutto è stato realizzato con la massima cura: dal pavimento alle pareti, dal soffitto agli arredi, fino ad arrivare ai più piccoli accessori.

Quattro le diverse ambientazioni sviluppate per le camere, ognuna ispirata ad un’area tematica del Parco. Sarà emozionante lasciarsi pervadere dalla sensazione di trovarsi tra le liane della foresta birmana, scoprire templi di antiche civiltà oppure, a fine giornata, custodire i propri tesori in un vecchio baule da esploratore nella camera Jungle Adventure. Oppure affrontare i ghiacci perenni del Polo Nord come un audace esploratore e ritrovare un vero igloo nella camera Arctic Adventure. O, ancora, vivere un’avventura da “Mille e una notte” nell’affascinante atmosfera orientaleggiante della camera Arabian Adventure sotto lo sguardo di Aladino, il genio della lampada.

Coinvolgerà non solo i ragazzi ma anche tutta la famiglia la camera Wild West Adventure all’interno della quale si respirerà l’autentica atmosfera del West. Ci si ritroverà catapultati nella cella dello sceriffo dalla quale un fuggitivo è evaso lasciando dietro di sé numerose tracce per la più rocambolesca delle avventure: sbarre piegate, un cunicolo ricavato nel muro di mattoni, la carovana con la quale fugge, le botti, il lazo e il cappello.

Immedesimarsi nel ruolo di grandi o piccoli cowboy, dormire in una divertente prigione e provare la sensazione di frequentare i caratteristici paesaggi western è solo una delle tante avventure riprodotte all’interno di Gardaland Adventure Hotel.

Grandissimo lavoro per i laboratori scenografici di Gardaland dove nulla è stato lasciato al caso.

Per ricreare le ambientazioni tematizzate di Gardaland Adventure Hotel sono state realizzate alcune camere campione; giorno dopo giorno le stanze hanno così preso forma, i dettagli emozionali hanno iniziato a concretizzarsi ricreando atmosfere avventurose di mondi lontani. “La realizzazione pratica delle camere ha interessato prima di tutto la posa del rivestimento delle pareti, poi la riproduzione dell’effetto a seconda della tematizzazione” – conferma Gianluca Ghedini, Creative Manager Gardaland che prosegue: “Occorre modellare, scolpire, riprodurre, realizzare opere pittoriche e installare grafiche personalizzate. Successivamente si passa alla posa del pavimento e all’installazione di arredi, luci e accessori.”

Nel caso specifico della camera Wild West Adventure, per la particolarità dell’arredamento, ci si è affidati all’estro del Creative Manager Gardaland che ha disegnato lampade e complementi, fatti realizzare, poi, su misura. Qualche esempio? Il porta valigie all’interno di ogni camera è composto da due vere botti in stile western mentre il letto matrimoniale richiama il classico carro dei pionieri. Gli accessori di decoro sono tipici dell’epoca: ruote di carri, ferri di cavallo, cappelli da cowboy persino uno specchio “wanted” con tanto di baffo e finto teschio di bufalo.

“Gardaland Adventure Hotel promette un’esperienza assolutamente unica e offre la possibilità di vivere le stesse atmosfere, emozioni e sensazioni proposte nelle aree tematiche più impattanti del Parco – commenta Aldo Maria Vigevani, Amministratore Delegato di Gardaland. “Siamo certi che, con questo importante investimento, la nostra vocazione turistica crescerà, sia sul fronte italiano e soprattutto su quello estero”.

Nel frattempo Gardaland Resort si prepara ad aprire la nuova stagione 2016 il prossimo 24 marzo, il giovedì di Pasqua.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. che belloooo evviva !!!! Altri metri cubi di cemento sulla sponda veneta ancora per poco con alcuni spazi verdi in riva al lago ma tra non molto sara’ pronta a battere i meravigliosi primati della sponda collega bresciana !!!

  2. Dove sono i difensori delle nostre tradizioni, della nostra Storia e della nostra cultura? Se apre un kebabbaro si stracciano le vesti, se si devastano 15000 metriquadri di preziosissimo territorio per farci uno squallido baraccone tacciono. Potenza dei soldi…

RISPONDI