Uccide la moglie, confessa l’omicidio al cognato e si toglie la vita in A4

0
Bsnews whatsapp

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 10,55

Si chiama Paolo Piraccini il 56enne imprenditore titolare di una pizzeria d’asporto che nella serata di ieri ha prima accoltellato la moglie 55enne, Marinella Pellegrini, per poi decidere di farla finita in autostrada dove è entrato in contromano e si è schiantato contro un tir. 

L’uomo dopo aver ucciso la moglie in seguito ad una furiosa litigata avrebbe chiamato il cognato confessandogli l’omicidio per poi aggiungere: "Voglio farla finita". L’uomo ha avvertito immediatamente i carabinieri che si sono recati nell’appartamento di via Cefalonia, in città, dove vivevano i coniugi. Per evitare che l’uomo la facesse finita gettandosi sotto un treno sono stati bloccati anche i convogli in arrivo a Brescia. 

LA PRIMA RICOSTRUZIONE – Prima la lite con la moglie, poi le coltellate che l’hanno ferita a morte e infine la folle corsa in A4 contromano che lo ha portato a scontrarsi frontalmente contro un tir e a morire sul colpo.

E’ quanto è successo nella serata di ieri, lunedì 1 febbraio, in città. Un 56enne, imprenditore nel campo della ristorazione e residente con la moglie in via Cefalonia 71, ha prima litigato furiosamente con la moglie per poi, accecato dalla rabbia, accoltellarla a morte quando erano circa le 22,30.

A quel punto la fuga in autostrada con l’uomo che dopo un’ora è entrato in autostrada al casello di Ospitaletto. Evidentemente sotto shock, il 56enne ha imboccato l’autostrada contromano e dopo poco si è schiantato frontalmente contro un Tir. E’ morto sul colpo. Ad intervenire in seguito all’incidente mortale i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia Stradale che dopo aver verificato le generalità del defunto sono andati in via Cefalonia per avvertire la moglie. Quando sono arrivati però lei era morta, uccisa a coltellate. Di lì la ricostruzione di quanto era successo in casa poche ore prima, anche grazie alle testimonianze dei vicini che avevano udito le forti grida dei due durante la lite.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI