Occupazione Pirellino, Borghesi (Lega): chiudere centri sociali e far rispettare le regole

0

"Siamo all’ennesima inaccettabile occupazione da parte dei soliti "bravi ragazzi" di Diritti per Tutti, centro sociale Magazzino 47 e Collettivo Gardesano Autonomo”, esordisce il deputato bresciano della Lega Nord, Stefano Borghesi commentando l’occupazione di questa mattina degli uffici del Pirellino di via Dalmazia, in città dove un centinaio di attivisti si sono dati appuntamento per protestare contro la legge regionale sulla casa -. Questi personaggi ora occupano abusivamente il Pirellino rivendicando improbabili diritti per chiunque ma si dimenticano di rispettare le regole, pensano di avere la verità in tasca, di essere al di sopra della legge e di poter fare o dire qualsiasi cosa. Ormai questi episodi sono all’ordine del giorno: assalto al gazebo della Lega, occupazione della Spiaggia d’oro a Desenzano e ora il Pirellino. Tutto ciò è inaccettabile, non si può andare avanti così, questi centri sociali vanno chiusi immediatamente e a questi "bravi ragazzi" serve insegnare che oltre a fantomatici diritti esistono anche i doveri e il rispetto della legalità".

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Signor deputato, prima di permettersi di invitare altri al rispetto delle regole, pensi a fare pulizia nel suo partito dove, a giudicare dai numerosissimi procedimenti amministrativi e penali, patteggiamenti e condanne a carico di personaggi che vanno dai vertici alla base della Lega, il rispetto della legge non è certo tra le priorità. Si vergogni!

  2. Ahhhh ahhhhhh ahhhhhh commentatore delle 13,24 premesso che non sono ne leghista ne forza italia e nemmeno simpatizzante dei partititucoli di destra , qualcuno che dovrebbe vergognarsi sono i vari ladruncoli e produttori di varia natura presenti nel PIDDI’.Parliamo delle varie banche Etruria. ..Cassa di Risparmio di Ferrara…dei famigliari della signorina Boschi o delle cooperative (rosse)Carnica e triestina che stanno fallendo? ??Suvvia se non siete peggio di alcuni non siete certo meglio. …

  3. Belsito, il trotino, il padre tri-laureato senza dottorato, l’indossatore di felpe che non si costituisce parte civile contro i precitati, un tal rixi, la banca fallita, le mutande…uffa sempre i soliti legaioli che ricordano i vecchi forchettoni di quando c’era pertini ed i compagnucci delle coop e dei rubli da mosca..

  4. Signor deputato, se i centri sociali vanno chiusi, cosa si dovrebbe fare con le sedi di un partito che costantemente si conferma come una vera e propria centrale del malaffare? A quanto pare anche oggi qualche altarino è saltato fuori in Regione. Mai pensato a mangiarsi una saponetta prima di pronunciare la parola “legalità”?

LEAVE A REPLY