Differenziata, regolamento confermato ma deroga di tre mesi sulle multe. Si parte a Sud-Est

6
Bsnews whatsapp

Il conto alla rovescia è iniziato. Il prossimo 4 aprile avrà inizio a Brescia il sistema misto di raccolta differenziata, con la zona Sud-Est ad inaugurare una nuova era. Il Consiglio Comunale ha approvato il regolamento inserendo una moratoria di tre mesi sulle sanzioni previste per chi commette errori. Ci sarà quindi più tempo per fare rodaggio, ma è confermata la ripartizione delle multe nei condomini superiori a 15 unità abitative. Se si sbaglierà, insomma, pagheranno tutti.

Lunedì 29 febbraio inizieranno gli incontri finalizzati ad illustrare ai primi quartieri coinvolti (Buffalora, Sant’Eufemia, Caionvico, Porta Venezia, San Polo) tutte le procedure. Dal 7 marzo nella tensostruttura di via Bissolati verranno distribuiti i kit per la differenziata, con bidoncini e sacchetti per plastica, carta e vetro, mentre il badge elettronico servirà per l’utilizzo dei cassonetti a calotta riservati a umido e indifferenziato.

Giugno sarà il mese di partenza per Fornaci, Villaggio Sereno, Don Bosco, Lamarmora e Porta Cremona. A ottobre il via a Fornaci, Primo Maggio, Fiumicello, Badia, Violino, Chiusure e Porta Milano. Poi (a gennaio 2017) la zona Nord, con Casazza, Prealpino, Urago, Mompiano, San Rocchino, San Bartolomeo e Crocifissa di Rosa. Chiuderà il cerchio nell’aprile 2017 la zona Centro.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

6 COMMENTI

  1. I bresciani sono pronti a questo sacrificio, speriamo che la politica e le imprese siano disponibili a fare il sacrificio più importante, quello per ripulire l’aria irrespirabile di questa città e risolvere la grana pcb

  2. Siete pronti al caos? Con tutti gli stranieri che oggi ammassano i rifiuti fuori dai cassonetti dove arriveremo?? Per non parlare delle beghe condominiali quando tutti dovranno pagare multe per colpa di chi non fa le cose per bene. Far west!

  3. Io sono pronto e civile Alex, te lo assicuro. Ho sempre fatto la differenziata ma questo sistema è ridicolo. Vedremo se io, te e gli altri bresciani continueremo ad essere civili quando ogni mese arriverà una multa da pagare per colpa di vicini di casa ignoranti. La filosofia è una cosa bella, ma poi nella vita bisogna scontrarsi con la pratica

  4. Solito modo demente di imporre delle scelte molto criticabili e che creeranno ulteriori problemi alla gente, oltre che, naturalmente, aumento delle tariffe. Io che ho sempre differenziato, alla fine, vengo penalizzato. Questa è la filosofia. Perfetto.

RISPONDI