Sabato apre Ventunogrammi, il bar che regala un futuro ai ragazzi down

0
Bsnews whatsapp

Sabato 27 febbraio la Cooperativa Big Bang Onlus, nata dalle idee e dalla volontà delle famiglie del Centro Bresciano Down Onlus. inaugurerà un nuovo spazio per la ristorazione e la socializzazione a Brescia, denomintato Ventunogrammi. Un luogo – unico in Italia – in cui i ragazzi down possano apprendere un mestiere e rendersi autonomi per il futuro. L’appuntamento è in Viale Italia (angolo via Cemmo), dalle 11 per le autorità e le famiglie, mentre nel pomeriggio ci saranno animazioni e musica per tutti.

”Ventunogrammi”, si legge in una nota, “è il sogno di centinaia di famiglie ma soprattutto dei nostri figli, che finalmente avranno la possibilità di sperare in un futuro migliore. Un locale nuovo, con forneria, caffetteria, ristorante e shop, dove i nostri ospiti potranno gustare alimenti di qualità, prodotti e proposti da giovani/adulti con la sindrome di Down ed immergersi in un’atmosfera diversa, stimolante ed emozionate. Con la nostra visione”, continua il comunicato, “abbiamo aperto una nuova strada e molti ci stanno osservando con estremo interesse. Non stiamo esagerando, stiamo cambiano il futuro dei nostri figli e lo stiamo facendo con la passione che solo un genitore può mettere in campo. In Italia non esiste una realtà che come noi, dia la possibilità di fare un’importante esperienza professionale, in modo che poi questo percorso diventi per il giovane in difficoltà, un capitale da spendere con successo in altri ambiti lavorativi. Non possiamo accontentarci di occupare 6/10 giovani, noi vogliamo essere un trampolino di lancio per decine di futuri lavoratori. Se hai un’occupazione”, si legge ancora, “puoi ambire ad una vera integrazione sociale, hai degli impegni concreti e queste attività ti sono riconosciute e remunerate (…) Questo è l’obiettivo che ogni genitori si prefigge per il proprio figlio e noi ci siamo. Cominceremo ad inserire i nostri giovani in modo graduale, per evitare loro tensioni o inutili difficoltà, nel frattempo”, chiosa il comunicato, “invitiamo tutta la cittadinanza a venire a trovarci per condividere il nostro sogno. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Per la verità in Italia esiste almeno un’altra realtà di questo tipo. A Roma è aperta dal 2000 la Locanda dei Girasoli, un’ottimo ristorante pizzeria nel quale lavorano persone con la sindrome di Down. Purtroppo non si possono inserire link ma basta cercare Roma Locanda dei Girasoli per maggiori informazioni.

  2. Caro Alessandro, l’innovazione è avere pensato ad una hub formativo anche retribuito, che consenta successivamente di trovare un lavoro dove il giovane possa spendere ciò che ha imparato. i nostri figli hanno grosse capacita ma devono tovare ambienti in grado di accoglierli, ed un imprenditore, anche se sensibli, deve avere un lavoratore che gli rende per quello che fa. Noi pensiamo di riuscire a creare questa condizione, che oggi in Italia è un’utopia.
    Cooperat ive che danno da lavorare a qualche adulto per fortuna ci sono, ma non possono assumere tutte le migliaia di giovani con la sindrome di Down che abbiamo in italia. Solo a brescia parliamo di qualche centinai di potenziali occupati.

RISPONDI