Investito in viale Bornata non sopravvive alle cure: morto 43enne

0

Non ce l’ha fatta Gian Pietro Muscio, l’operaio di Bagnolo Mella che è stato investito da un’auto, una Smart guidata da un giovane che si stava dirigendo a Rezzato, mentre attraversava la strada all’altezza della Wührer in viale Bornata.

Trasportato in «codice rosso» all’ospedale Civile, era ricoverato in terapia intensiva, ma non è sopravvissuto. I familiari hanno dato l’assenso per l’espianto degli organi. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome