Bruciamo la vecchia con i rifiuti. Catasta da 2400 metri cubi: area sequestrata

0

Avevano preparato un’imponente catasta per bruciare la vecchia onorando la tradizione quaresimale, ma hanno esagerato nelle proporzioni e nei materiali, così l’area in questione è stata sottoposta a sequestro penale.

È accaduto a Montichiari, dove le guardie venatorie di Calvagese e Lonato hanno segnalato un insolito cumulo di materiale vegetale, ma anche plastica e carta: 2400 metri cubi tali da trasformare la preparazione di un rito innocuo in attività di smaltimento illecito di rifiuti che ha portato alla denuncia del titolare dell’azienda agricola proprietaria dell’area.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY