Rete civica bresciana propone un corso per amministratori locali

0

In 27 Comuni della provincia di Brescia tra pochi mesi si terranno le elezioni amministrative: 120mila le persone chiamate al voto, circa il 10% della popolazione provinciale. Per questo la “Rete civica bresciana” ha deciso di organizzare un corso di formazione per amministratori locali. Il corso – “Mi impegno per il mio Comune” – inizierà sabato 2 aprile a Palazzo San Paolo, in via Tosio.

Gli argomenti trattati saranno, tra gli altri: ordinamento degli enti locali, programmazione e bilanci, forme associative e società partecipate, il Piano di governo del territorio, la Valutazione ambientale strategica, la Legge 328/2000, i Piani di zona e il ruolo dei soggetti sociali e le prerogative del Consigliere comunale.

“I passaggi istituzionali che stiamo vivendo anche a livello più ampio (pensiamo solo alla ridefinizione degli Enti di area vasta e alla riorganizzazione territoriale delle province)”, spiega il consigliere regionale Michele Busi, “chiedono sempre più amministratori locali all’altezza del compito loro affidato. Il corso nasce dall’idea di fornire le conoscenze utili ed indispensabili a coloro che desiderano impegnarsi in consiglio comunale”.

Coloro che fossero interessati all’iniziativa o avere ulteriori informazioni, possono contattare Michele Busi o scrivere a retecivicabresciana@gmail.com .

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Potete anche spingere la proposta di costituzione di Lombardia Orientale, che già vive nella società civile,non ancora in politica.
    Ecceziona le pensare a una rete civica multiprovinciale. Brescia Mantova e Cremona con capofila Brescia.

LEAVE A REPLY