Piccoli ladri crescono. A Roncadelle una diciassettenne e un dodicenne rom colti sul fatto

0

Alla loro età c’è chi fa sport e chi si dedica alla musica o all’arte. Il loro hobby erano i furti. Una ragazza di 17 anni e un ragazzino di 12 (entrambi di origine rom) sono stati bloccati dai carabinieri di Roncadelle. Sarebbero loro i responsabili di diversi colpi messi a segno proprio negli appartamenti di Roncadelle e Castelmella.

I carabinieri li hanno colti sul fatto, poco dopo aver tentato di forzare la finestra dell’abitazione di un 72enne della zona. L’uomo, allarmato dai rumori, ha chiamato il 112. I due minorenni sono stati bloccati e perquisiti. Avevano con sé arnesi da scasso.

Il dodicenne, non imputabile, è stato riconsegnato alla famiglia, la ragazza è finita all’istituto penitenziario Cesare Beccaria di Milano. Si pensa che i due siano responsabili di numerosi furti. Indagini in corso.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Servizi sociali e assegnazione ad altra famiglia! Quando la legge italiana farà ciò che deve fare sta gente imparerà a rispettare gli altri!

  2. Ma questi nomadi arrestati hanno la cittadinanza italiana? Perchè se non hanno la cittadinanza italiana anche per i cittadini europei esiste la legge europea che consente la libera circolazione dei cittadini europei fino a 3 mesi, dopodichè si puo’ rimanere in Italia dopo i 3 mesi solo se hai un lavoro, la possibilità di dimostrare che ti puoi mantenere, l’assicurazione sanitaria ecc, Lo Stato ha mai fatto un controllo in tal senso nei campi nomadi? Pare proprio di no

LEAVE A REPLY