Settimana corta, il Broletto si confronta con i docenti

0
Bsnews whatsapp

Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, insieme al Consigliere con delega alla Pianificazione dei servizi di Trasporto Diego Peli e al Consigliere delegato all’Edilizia Scolastica Maria Teresa Vivaldini, ha incontrato venerdì  18 i Dirigenti degli Istituti scolastici provinciali, i rappresentanti dei genitori e quelli degli studenti.

 

Un confronto che ha voluto ancora una volta affrontare le criticità e i punti di forza legati alla sperimentazione della settimana corta. osteggiata da gran parte dei genitori che hanno raccolto, e consegnato in Broletto, 4mila firme.

“Accanto alle obiezioni di merito, importanti, ma comunque risolvibili, è fondamentale per noi che la sperimentazione consenta agli studenti di vivere serenamente la scuola, con una didattica di qualità – ha dichiarato il Presidente Mottinelli – Se la sperimentazione della settimana corta dovesse iniziare da settembre 2016 a giugno 2017, sarebbe certamente accompagnata da un tavolo di confronto composto dalla Provincia e dai rappresentanti del mondo scolastico che si riunirebbe bimestralmente per monitorare e risolvere gli ostacoli che si potrebbero incontrare”.

“Dopo il confronto con i Sindaci e con i Consiglieri Provinciali saremo in grado di comunicare la decisione presa – ha concluso il Presidente Mottinelli. Se i problemi sono maggiori dei vantaggi, ovviamente non sarà imposto nulla. L’importante è non affrontare il tema in maniera pregiudiziale”.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI