Patto tra Aib e Montepaschi: in arrivo 270 milioni per le imprese bresciane

0

Gruppo Montepaschi e Associazione Industriale Bresciana hanno sottoscritto un importante accordo per assistere le piccole e medie imprese associate. Previsti tre plafond per un totale di 270 milioni di euro con durata e condizioni variabili per rispondere alle necessità delle aziende associate in base a dimensioni e progetti. Banca Mps Leasing e Factoring, controllata del Gruppo MPS, ha previsto offerte dedicate di credito specializzato per un totale di 200 milioni di euro. L’offerta leasing è finalizzata a sostenere finanziariamente le piccole imprese nell’acquisizione di beni mobiliari, consentendo di sfruttare al meglio i benefici relativi al super ammortamento introdotti con la Legge Stabilità 2016; l’offerta prevede anche soluzioni di leasing immobiliare funzionali alla gestione caratteristica. L’offerta factoring è stata concepita per supportare le Imprese nell’ottimizzazione dei propri crediti commerciali ed a supporto della filiera di fornitura; entrambe le proposte possono godere di funding agevolato (CDP, TLTRO, ….) e nel caso del leasing anche dei benefici legati alla c.d. “Sabatini”.

Per completare l’offerta dedicata alle imprese associate Banca Monte dei Paschi ha previsto un pacchetto di finanziamenti per 70 milioni di euro a sostegno del capitale circolante e a supporto degli investimenti da realizzare o in corso di realizzazione con provvista Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e fondi BEI, finanziamenti specifici per sostenere le necessità derivanti dalla gestione aziendale e finalizzati allo sviluppo delle imprese, prestiti agevolati per necessità di ricapitalizzazione aziendale. Sempre per sostenere l’incremento degli investimenti e lo sviluppo dell’occupazione Banca Monte dei Paschi di Siena ha messo a disposizione delle imprese anche specifici finanziamenti dedicati alle start-up ed all’imprenditoria femminile. Nello Foltran, Responsabile Area Territoriale Nord Ovest di Banca Monte dei Paschi commenta la firma dell’accordo: “Brescia ed il suo territorio sono una delle locomotive industriali del Paese. Gli imprenditori bresciani vantano un’alta propensione ad investire e innovare, affrontando le fasi più difficili con creatività e coraggio. Questo pacchetto di finanziamenti da 270 milioni di euro rappresentano un sostegno concreto alle imprese e confermano la volontà del Gruppo Montepaschi di essere vicino al territorio e a chi contribuisce a creare ricchezza e posti di lavoro diffondendo ricchezza e benessere sul territorio. In una congiuntura economica non facile è necessario che le banche siano presenti a fianco degli imprenditori come partner, assicurando finanziamenti in tempi rapidi e alta professionalità. La ripresa si costruisce insieme – conclude Nello Foltran – e per questo ringrazio AIB per aver raggiunto insieme un accordo importante per tutte le imprese del bresciano”.

Marco Bonometti, presidente di Associazione Industriale Bresciana: “Questo accordo si inquadra nella più ampia strategia di collaborazione che AIB sta portando avanti con le banche del territorio, poiché solo dalla collaborazione e dal confronto costruttivo riteniamo che possa scaturire la spinta propulsiva che deve far ripartire il motore dell’economia. Il sistema bancario è da intendersi come un fornitore strategico per le nostre imprese e come tale va considerato, in una logica di partnership reciprocamente conveniente”.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY