Luna Park sì, Luna Park no. Le giostre a Campo Marte dividono la città

0
Bsnews whatsapp

La sua presenza in città ha fatto e continua a far discutere, ma il Luna Park allestito a Campo Marte è stato preso d’assalto nel weekend pasquale, soprattutto da famiglie e bambini, con i più piccoli che si sono divertiti su giostre di ogni genere.

Le strutture sono state installate temporaneamente e saranno attive fino a domenica 3 aprile, ma qualcuno auspica che quello con il Luna Park cittadino possa diventare un appuntamento fisso, magari prolungato nel tempo. Sportivi, amanti del verde e della tranquillità storcono il naso, altri si oppongono categoricamente.

Voi da che parte state? 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Favorevole, magari un paio di mesi all’anno, tipo marzo-maggio. Mi sembra una belle iniziativa, finalmente qualcosa per le famiglie

  2. Sono una delle persone che ha partecipato all’ organizzazione di questa FESTA !!! Ma che LUNA PARK e LUNA PARK !!! E’ un festa del quartiere di CAMPO MARTE che dura una settimana !!! FORSE C’E’ SEMPRE QUALCUNO CHE SI INVENTA LE FAVOLE METROPOLITANE SENZA AVERE BEN COLLEGATO IL CERVELLO !!! Fra alcuni giorni quella festa finisce e non c’ entra NULLA NULLA NULLA con il LUNA PARK !!! INFORMARSI bene prima di CHIACCHIERARE …..

  3. Che chiarezza! Il luna park non è un luna park perché dura qualche giorno soltanto. Occupati delle connessioni del tuo cervello, prima che di quelle dell’altrui.

  4. Anche il CIRCO MASSIMO era a vocazione sportiva e poi ci hanno suonato i ROLLING STONES e tante altre cose ! qui si è trattato di una FESTA dei quartieri limitrofi con anche attrazioni da LUNA PARK ! Ma il cervello di tanti non è mai ben collegato perché amano creare solo e solamente polemiche ! C’è gente che vive solo per quello !

  5. In realtà di quali quartieri stiamo parlando? Nessun quartiere o consiglio di quartiere ha voluto partecipare. Trattasi di iniziativa privata che spero paghi tutti i danni che fa

  6. Bellissima iniziativa. Bravi chi l ha organizzata e a la comune che ha accettato. Dovrebbero farlo almeno due volte all’anno. Ovvio che x i soliti depressi che non va bene mai niente e non piace.
    D altronde non si possono solo fare feste pagane devote ai genitori delle trote.

  7. Bellissima iniziativa! Ho visto tante famiglie e ragazzi che invece che trascorrere il tempo chiusi in casa attaccati a televisori e cellulari, prendevano il sole e chiacchieravano in un parco della nostra città spesso dimenticato… Ho apprezzato molto l’iniziativa, capisco che possa essere un disagio per coloro che abitano vicino (me compresa) tuttavia si tratta di sopportare alcuni giorni! Compimenti a coloro che hanno organizzato!

  8. Considero assurdo l’utilizzo di Campo Marte per concerti,e sopratutto per rumorose manifestazioni di massa;manifestazioni che devono essere organizzate in luoghi preposti e idonei a tali eventi,con adeguati parcheggi e sopratutto con idonei servizi igienici ( proprio oggi ho documentato fotograficamente l’assurdo e incivile uso “latrina” di alcune zone del campo anche non isolate ; e ci lamentavamo dei “cani” …..) e non da ultimo il fatto dell’ubicazione in un quartiere a vocazione residenziale , dove il “Campo” potrebbe e dovrebbe svolgere una funzione filtro con un uso “di quartiere” tranquillo e sereno per anziani , famiglie , sportivi , madri e bimbi , etc… Mi auguro che le future scelte di governo della città vadano nella direzione su auspicata e nel rispetto del desiderio di pace,serenità e silenziosa quiete in questo mondo di inutili e superficiali urlatori al vento .

RISPONDI