Stasera Brescia – Wolfsburg. Missione quasi impossibile, serve la spinta della città

0

Se c’è un modo di scendere in campo contro le bicampionesse d’Europa del Wolfsburg (nel 2013 e 2014), semifinaliste l’anno scorso e vittoriose per 3-0 sette giorni fa in Germania, beh il Brescia Calcio femminile pare averlo trovato. Soprattutto grazie ai tifosi davvero speciali che gravitano attorno a quest’eccellenza del calcio bresciano e italiano.

Tifosi che nel corso delle ultime settimane si sono fatti sentire per voce dei più disparati atleti ed ex atleti azzurri, coinvolgendo grazie all’hashtag #ConLeGnare migliaia e migliaia di appassionati sportivi. Ma ora il supporto speciale arriva dalle famiglie delle giocatrici, che hanno voluto fare una sorpresa alle ragazze con un video particolare di supporto.

Un video che sui canali social della squadra ci mostra la genuinità di madri, padri, sorelle, fratelli nell’inviare il proprio personale augurio alle ragazze, chi in veste da ultras, chi in maniera morigerata, chi sperando nell’apparentemente impossibile sogno di conquistare (non solo il passaggio del turno) ma anche la Champions.

Già, perché dopo il risultato del quarto di finale d’andata le speranze paiono seppellite sotto il pesante fardello di quelle tre reti incassate. Alle Leonesse ne servirebbero altrettante domani al “Rigamonti” per condurre la gara ai tempi supplementari e sperare di sconfiggere quella che al momento è probabilmente la miglior formazione al mondo. Già, perché la corazzata teutonica sponsorizzata dal colosso Wolkswagen è come un gigantesco Golia al cospetto del piccolo Davide di marca bresciana.  

Ma a volte anche i piccoli Davide, quelli ai quali nemmeno la scienza probabilistica darebbe flebili cifre cui appigliarsi, a volte proprio loro riescono a farcela. Perché hanno dalla loro una cosa soltanto: nulla da perdere. Nulla da perdere per le ragazze di mister Milena Bertolini e quell’entusiasmo aggiunto da parte di chi sta loro vicino in questa vigilia di Champions League. Prima che domani sera alle 20.30 (diretta tv su RaiSport 1) l’arbitro Olga Zadinova fischi il calcio d’inizio di un quarto di finale comunque storico.

I biglietti sono ancora in vendita nei tre punti vendita in città e provincia: Ostiliomobili a Capriolo, via Palazzolo 120; l’Hotel Industria di via Orzinuovi 58 e il Pub Carpe Diem in orari 8-14 e 19-23 n via XXV Aprile. Nel giorno della gara i tagliandi saranno in vendita anche presso le biglietterie dello stadio dalle ore 17:30. Per la partita di domani, saranno aperti i settori Tribuna Centrale, Tribuna Laterale e Gradinata Bassa, non la Curva Nord chiusa dalla Uefa in quanto non a norma per le competizioni europee.

Questi i prezzi nel dettaglio:

Gradinata Bassa: 5 euro (Over 65 e Under 14 accesso gratuito)

Tribuna Laterale: 10 euro (Over 65 e Under 14 accesso gratuito)

Tribuna Centrale: 15 euro

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY