Addio Champions. Un’altra sconfitta contro le tedesche, Brescia eliminato

0
Bsnews whatsapp

E’ finita 3-0 come si sognava, ma ha vinto ancora il Wolfsburg. Niente rimonta per il Brescia femminile nel ritorno dei quarti di finale di Champions League. "Solo" un’altra onorevole resa alle fortissime tedesche, che non è affatto poco. I 3250 di un Rigamonti più gremito del previsto applaudono con orgoglio le ragazze di Milena Bertolini. E’ stata una cavalcata europea bellissima, ora bisogna pensare al campionato e alla Coppa Italia per inseguire uno storico triplete. 

La partenza delle Leonesse è buona. Il piglio è quello giusto, con due punte e un trequartista si osa come da copione. Quasi un dovere morale. Al 6′, però, un destro sotto la traversa di Jakabfi gela Mompiano. E’ il gol che spezza qualunque tentativo di rimonta, seppur disperata, ma non la grinta delle ragazze di casa: il pareggio viene sfiorato di testa da Sabatino (19′) e Girelli (32′), anche se l’occasione migliore è sui piedi di Bonansea, il cui cross in area di rigore è troppo sul portiere. Beffardo e ingiusto il bis di Jakabfi al 33′, ma questo è il calcio.

Nella ripresa è quasi un’amichevole. Bachmann sigla il tris, l’unica chance vera per il gol della bandiera è vaniicata da Bonansea. Espulsa D’Adda per doppia ammonizione nel finale, ma il risultato non cambia più.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI