Cinque casi di scabbia allo Sraffa, al momento il contagio risulta circoscritto

0
Bsnews whatsapp

Scabbia. È questa la diagnosi per cinque studenti dell’istituto superiore Sraffa di via Comboni, a Brescia. I ragazzi in questione sono molto amici e si frequentano anche al di fuori delle lezioni. Questa prossimità avrebbe agevolato il contagio, che avviene attraverso contatti con l’epidermide e gli indumenti.

La malattia ha un’incubazione tra le due e le sei settimane, e può essere debellata facilmente nel giro di una quindicina di giorni. L’infestazione si manifesta con un prurito generalizzato e intenso. 

La scuola ha comunicato la notizia dopo la pausa pasquale. Al momento non risultano esserci altri casi sospetti. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. L’acaro non salta da persona a persona ma ha bisogno di tempo per camminare. Si contagiano le persone che dormono insieme o che si scambiano i vestiti. Non vedo il bisogno di tanto clamore. Si guarisce con cure molto semplici.

RISPONDI