Pesca di frodo, sequestrati 500 metri di reti e liberati esemplari di luccio

0
Bsnews whatsapp

500 metri di reti abusive sono state sequestrate dal servizio di vigilanza attivo sul Lago d’Iseo. Il nucleo ittico venatorio della Polizia Provinciale ha infatti smascherato il sistema di frodo organizzato per catturare lucci nel loro periodo di riproduzione, nel quale la pesca è vietata per legge.

Le forze dell’ordine hanno anche liberato diversi esemplari.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI