Basta Veleni, in corteo ci saranno anche il sindaco Del Bono e l’assessore Fondra

0
L'assessore all'Ambiente Gianluigi Fondra
L'assessore all'Ambiente Gianluigi Fondra

Fa discutere la decisione del sindaco di Brescia Emilio Del Bono e dell’assessore all’Ambiente Gianluigi Fondra di partecipare alla manifestazione “Basta Veleni” in programma domenica alle 14.30 con partenza dal Parco Gallo.

La coppia della Loggia ha al suo attivo la risoluzione del problema del cromo esavalente nell’acquedotto, l’attenzione alla bonifica dal Pcb nelle scuole e il no alle discariche Castella e di via Brocchi, ma a quanto pare non basta visto che nella cittadinanza è sempre più sentito il tema ambientale, ormai divenuto un’autentica piaga come testimoniano le oltre 20 interrogazioni parlamentari sui problemi ambientali di Brescia.

In via Cefalonia sono attese 6mila persone, che parteciperanno a un corteo che avrà come meta piazza Duomo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Non vengano al corteo e si adoperino per risolvere problemi enormi, i più gravi che ha Brescia, le priorità assolute che avevano sbandierato in campagna elettorale salvo poi fare il compitino

  2. E’ giusto che partecipino tutti, anche le istituzioni e che a Roma arrivi un messaggio forte, soprattutto in ottica Caffaro

  3. Per gli amministratori è l’eterno dilemma: andare? Con il rischio di avallare anche posizioni su cui non si è completamente d’accordo e magari di essere contestati.
    Non andare? Allora qualcun potrebbe leggerci disinteresse per l’ambiente o peggio.

    Se Del Bono e Fondra hanno deciso di aderire che siano i benvenuti e speriamo che anche altri sindaci e amministratori, prendano spunto da questo e partecipino al corteo. Più saremo, più, forse, avremo peso!

  4. contro chi protesta il sindaco? contro colui il quale in campagna elettorale dava dell’incapace agli altri? contro chi garantiva entro sei mesi i soldi ? contro chi garantiva che entro sei mesi sarebbero partite le bonifiche? non so. Esattamente contro o cosa protesta?

  5. Ma Del Bono non è di quel partito pd (PARTITO DEMOCRISTIANO …..MA ARRIVATO CONFINDUSTRIALE)che definisce i cittadini in autodifesa dalla rapina del territorio “COMITATINI”…

  6. Ma Del Bono non è di quel partito pd (PARTITO DEMOCRISTIANO …..MA ARRIVATO CONFINDUSTRIALE)che definisce i cittadini in autodifesa dalla rapina del territorio “COMITATINI”…

  7. Quando i veleni si insinuano nelle persone … ecco che spuntano i manifestanti di serie A, i purissimi, gli eletti.

  8. Quando i veleni si insinuano nei cosidetti partiti PD-FI-Lega si insinuano nei governi contro il bene comune, l’ambiente e la salute dei cittadini: Il PD con i suoi precursori è Stato la prima causa del degrado del territorio bresciano …sempre dalla parte dell’oligarchia clerico-confindustri ale…o no ?

  9. Veleni a Brescia – Panama – tempa rossa.
    Tutto ciò si chiama capitalismo ovvero cleptocrazia…non vengano a contarmi delle balle quelli che vogliono riformarlo…così era, così e così sarà…capitalismo semplicemente……. 1 contro 99

  10. Da una parte gli organizzatori insistono ed invitano le amministrazioni comunali a partecipare ed appoggiare la manifestazione, dall’altra parte,gli “eletti”, “i puri”, coloro che, come si dice a Brescia, “i gà el saì en scarsela” non perdono occasione per porsi sul pulpito e dispensare patenti ambientaliste e giudizi. Domenica meglio un buon gelato in riva al lago

  11. Del Bono e Fondra in quel corteo ? Beh, anche Renzi un paio di giorni fa è andato a Bagnoli per dire che sono una vergogna il disastro ambientale e la mancata bonifica della ex-zona industriale. Il tutto come se ritardi e connivenze affaristiche o clientelari non portassero la firma di Bassolino e dell’allora Assessore Valeria Valente, cioè del PD, che oggi candida la Signora suddetta a Sindaco di Napoli. Come se non fosse la Fintecna, società controllata dalla cassa Depositi e Prestiti, la principale responsabile dei danni devastanti all’ambiente. Dunque, anche anche Del Bono e Fondra possono far finta che l’era corsiniana e le Giunte precedenti non siano responsabili di nulla e magari non lo sia del tutto nemmeno la Caffaro. E dire così che è una vergogna essere accerchiati da PCB, residui ferrosi da incenerimento ed ambiente devastato che fanno di Brescia una delle peggior città d’Europa. Incredibile…

  12. Speravo che a tanto non arrivassero e così dovremo marciare stando “attenti a quei due”. Meglio così saranno subissati dai fischi. Sarebbero potuti passare alla storia come benefattori dell’ambiente ed invece li accoglieremo alla stregua dei Paroli e Corsini…..

  13. Del Bono e Fondra saranno sicuramente in imbarazzo, non tanto per i fischi o gli applausi, ma semplicemente perché quello non è il loro posto. Loro rappresentano le Istituzioni, non le organizzazioni ambientaliste, e il loro compito è agire con atti e delibere. è come se i poliziotti manifestassero contro i delinquenti. Del Bono e Fondra sono solo dei piccoli demagoghi senza dignità politica.

LEAVE A REPLY