Brescia, Banca Santa Giulia e Università uniti per far dialogare imprese e istituti di credito

0
Bsnews whatsapp

Il partecipato dibattito che si è tenuto giovedì 14 aprile, dalle 18, alla biblioteca della Facoltà di Economia di Brescia ha inaugurato ufficialmente la nuova partnership tra Banca Santa Giulia e l’ateneo bresciano per l’organizzazione di un ciclo di incontri di livello universitario finalizzati ad approfondire i temi dell’economia e della finanza. 

Il primo appuntamento è stato dedicato al tema “Gestire i rapporti banca-impresa alla luce delle ultime direttive europee (bail in)”, ed era finalizzato ad approfondire il rapporto tra gli istituti di credito e le aziende del territorio alla luce delle normative Ue che impongono al sistema bancario di essere in grado di fronteggiare le eventuali crisi dei singoli istituti anche senza aiuti dallo Stato. A presenziare il prorettore Claudio Teodori, Ivan Fogliata (Ceo e docente InFinance, analista finanziario esperto di Corporate Finance) e alcuni consulenti indipendenti della società Consultique.

Un’iniziativa che si colloca nell’ambito degli incontri di Spazio Controller, promossi dall’Osservatorio sulla crisi e sui processi di risanamento delle imprese del Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Brescia – con il contributo decisivo dell’istituto bresciano guidato da Marco Bonometti e Daniela Grandi – per favorire l’incontro e lo scambio di esperienze sistematico tra le Pmi.

“Con piacere abbiamo aderito alla proposta del professor Teodori di sostenere gli incontri organizzati dal Dipartimento”, ha sottolineato Daniela Grandi, “per le imprese è importante conoscere e disporre di occasioni in cui si fa informazione qualità sui temi dell’economia e della finanza. Anche dal dibattito di ieri”, ha aggiunto, “è emersa la necessità che banche e imprese si conoscano meglio reciprocamente, in particolare che le aziende imparino a valutare la solidità degli istituti di credito a cui rivolgersi. Questo può essere uno dei punti di partenza”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI