Fiom contro Ugl. Fuori dai cancelli dell’Iveco discussioni e botte

0
La torre dell'Iveco a Brescia
La torre dell'Iveco a Brescia
Bsnews whatsapp

Momenti di tensione ieri pomeriggio nei pressi dei cancelli dell’Iveco, dove la Fiom stava raccogliendo firme a sostegno della Carta dei Diritti. In contemporanea, tuttavia, c’erano delle persone che promuovevano il sindacato autonomo Ugl attraverso un’azione di volantinaggio.

Lo scambio di opinioni si trasforma presto in accesa discussione, che avrebbe portato – secondo la ricostruzione emersa in una nota della Fiom – un rappresentante Ugl ad aggredire il segretario della Fiom di Brescia Francesco Bertoli e il collega Antonio Ghirardi, causando a quest’ultimo una lussazione alla spalla.

I Carabinieri stanno facendo gli accertamenti del caso per approfondire le dinamiche dell’accaduto.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Le seggioline e i soldi contano se questo e’ l ‘effettocolella….m a io non mi preoccupo sono in pochi e il segratario passa il tempo nelle discoteche nn e’ attento ai lavoratori basta che la smettano con la violenza sugli altri lavoratori

  2. Come i capponi di Renzo. Un tempo il sindacato era ben altra cosa e i sindacalisti rischiavano il posto di lavoro. Ora i sindacalisti sono, di frequente, gente che non ha mai lavorato.

RISPONDI