Marcheno, Giacomo Bozzoli condannato a 5 mesi per minacce a un debitore

0

Le minacce al titolare di una ditta bresciana costeranno 5 mesi di reclusione a Giacomo Bozzoli, nipote di Mario Bozzoli, l’imprenditore di Marcheno scomparso lo scorso 8 ottobre e sulla cui vicenda è indagato anche lo stesso nipote insieme al fratello e a due dipendenti della fonderia di famiglia.

Giacomo dovrà scontare la pena per aver minacciato il titolare di un’azienda attualmente fallita che doveva 280mila euro ai fornitori di Marcheno con la frase: "O ci paghi o ti sparo".

Comments

comments

1 COMMENT

  1. uno ti deve 280mila euro e vai in carcere se lo minacci x farteli dare…. in arabia saudita li impiccano direttamente quelli che non pagano. credo che se lo facessimo anche qui, patria dei bidoni, l’italia ne gioverebbe

LEAVE A REPLY