Parolini, Rolfi e Girelli: bene pendolari da subito sui Frecciarossa

0

“L’accesso ai possessori della Carta Plus Lombardia anche ai treni AV Frecciarossa della direttrice Milano-Venezia fino al 31 dicembre 2016 è l’obiettivo che abbiamo perseguito con determinazione e che abbiamo raggiunto”. È quanto hanno dichiarato stamane l’assessore allo Sviluppo Economico Mauro Parolini (NCD-Area popolare) e i consiglieri Fabio Rolfi (Lega nord) e Gian Antonio Girelli (Pd).

“Si tratta di un risultato molto importante frutto della collaborazione e del serrato confronto condotto in queste ultimi giorni con i vertici di Trenitalia, che, a partire dal decisivo incontro di lunedì scorso tra gli assessori Parolini e Sorte e i rappresentanti di Trenitalia–– hanno aggiunto Parolini, Rolfi e Girelli – ci ha permesso dopo una serie di numerose iniziative di risolvere in tempi molto stretti una criticità che stava generando gravi ripercussioni sulla qualità del servizio, nonché sui costi sostenuti dai pendolari per raggiungere Milano e sulla loro libertà di movimento”.

“Per venire incontro alle richieste della clientela e a sostegno della mobilità extra-urbana – hanno spiegato Parolini, Rolfi e Girelli – Trenitalia garantirà quindi l’accesso senza nessun onere aggiuntivo a carico dei pendolari. La soluzione prevede una integrazione degli accordi già esistenti tra Trenitalia, Trenord e Regione Lombardia, che consente di rendere sostenibile il servizio offerto e che prevede il reperimento di nuove risorse su cui stiamo già lavorando, anche alla luce degli impegni contenuti nella mozione urgente sottoscritta trasversalmente da tutti i gruppi consiliari ad eccezione di quello dei 5 Stelle che abbiamo già presentato e che sarà discussa la prossima settimana in Consiglio Regionale”.

“Nel frattempo, in previsione dell’attivazione dell’Alta Velocità, Regione Lombardia – hanno concluso gli esponenti politici bresciani – lavorerà in collaborazione con Trenitalia e Trenord per implementare e integrare un servizio di treni veloci, sostenibil

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Buona notizia, mi resta un dubbio, però: la prenotazione è comunque necessaria ed eventualmente si può fare via internet, o no. non è un aspetto secondario, perché se devo fare la prenotazione ogni volta che prendo il Freccia Rossa e devo fare la coda allo sportello, campa cavallo…!

  2. L’Ad di Trenitalia Mazzoncini ha già fatto sapere che dal 2017 ci saranno di fatto due linee: quella dell’Alta Velocità per le lunghe percorrenze gestita da Trenitalia con i Frecciarossa e quella già esistente per le percorrenze intermedie (leggasi tratta per i “pendolari”) gestita da Trenord. I problemi sono stati così totalmente scaricati sulla Regione Lombardia che, anche e soprattutto per quanto riguarda le risorse economiche, dovra farsi carico del servizio pubblico già non poco caotico. Trenitalia, così, si occuperà solo di business non di servizio ai cittadini, alla faccia dei treni “veloci e sostenibili” di cui parlano i tre consiglieri regionali.

LEAVE A REPLY