Lombardia, Rolfi: rapida attuazione a legge per riconoscimento della Lingua dei segni

0

 Nella seduta odierna della Commissione Sanità è stato nominato il relatore del progetto di legge riguardante il riconoscimento della lingua dei segni, nella figura del consigliere regionale della Lega Nord, Federico Lena. Nel merito è intervenuto il Presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia, Fabio Rolfi.

“È iniziata oggi – spiega Rolfi – la discussione di un progetto di legge importante, da tempo fermo in commissione e che intendo far procedere rapidamente, al fine di poter dare ai sordi della nostra Regione una legge in grado di riconoscere la LIS e capace di conferirle piena cittadinanza, anche come sistema di comunicazione istituzionale.”

“Con questo provvedimento si intende anche potenziare i servizi e gli ausili a disposizione dei soggetti audiolesi; è necessario porre in essere ogni strumento per la piena integrazione dei non udenti. La lingua dei segni è riconosciuta dall’Europa, dall’Unesco e da decine di Paesi, sia europei che extraeuropei. Dall’Italia, sembra incredibile a dirsi, ancora no. Per questo abbiamo deciso di intervenire a livello regionale, consci dell’importanza che la LIS riveste nell’istruzione e nel diritto di informazione per tutte le persone.”

Comments

comments

LEAVE A REPLY