Campionato alle Leonesse, che chiudono con un 8 a 0: ora si punta alla Coppa Italia

0

Il tricolore torna a Brescia al termine di una stagione esaltante da parte delle ragazze di Milena Bertolini che ha visto le biancoblu arrivare a gennaio a meno cinque dalla vetta dando vita ad un recupero inarrestabile che ha trascinato una città intera a sostenere le Leonesse, capaci non solo di annullare il distacco a favore di Verona e Mozzanica, ma di arrivare a tre giornate dalla fine a più sette sulla seconda chiudendo infine il campionato restituendo il vantaggio di cinque punti al Verona secondo.

Contro il Riviera di Romagna il Brescia domina fin dai primi minuti il Brescia che al secondo minuto costruisce la prima palla gol quando Bonansea innesca nello spazio Sabatino che vede il suo tiro ribattuto da Tasselli. Tre minuti dopo ci prova Williams da dentro l’area con Tasselli che ancora ribatte prima che la difesa liberi in angolo sul nuovo tentativo di Tarenzi; al 6’ Rosucci sola al limite dell’area non riesce a sorprendere Tasselli con la sua conclusione dal limite. Al 18’ colpo di testa di Girelli centrale sull’angolo di Cernoia e che non crea problemi, mentre al 21’ Sabatino colpisce il palo esterno. Il Riviera di Romagna fa correre un brivido alle biancoblu quando al 25’ Colasuonno sugli sviluppi di una punizione sorprende Gama e Marchitelli trovando la rete, annullata però dall’arbitro. Capovolgimento di fronte e Williams trova Girelli libera in area con la trequartista che di testa batte Tasselli per l’1-0. Ancora Colasuonno al 29’ sfiora la rete direttamente su calcio di punizione dal limite; al 31’ Cernoia scende sulla sinistra e centra per Sabatino che sottoporta non trova la deviazione vincente. 34’ e rigore per il Brescia con Cassanelli che sul tiro di Sabatino colpisce il pallone di mano; dagli undici metri trasforma Girelli. Al 43’ Sabatino continua il duello personale con Tasselli che ancora una volta nega la gioia del gol alla numero nove.

La ripresa vede subito il Brescia chiudere la partita con Sabatino che in solitaria si invola verso la porta e batte tasselli per il 3-0; al 10’ giunge il 4-0 grazie al colpo di testa di Tarenzi sul secondo palo che trafigge Tasselli. Quattro minuti dopo l’attaccante lodigiana mette a segno la sua personale doppietta con un colpo di testa su punizione di Williams. Arrotondano il risultato al 28’ Sabatino e Bonansea al volo su splendido assist di Serturini al 35’. Boattin viene espulsa al 37’ per fallo da ultimo uomo in area, Marchitelli para il rigore a Colasuonno ed un minuto dopo è Serturini in contropiede a fare 8-0. Alla fine è festa, tripudio, trionfo: lo scudetto torna a Brescia.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY