Il 9 giugno in Associazione Artigiani si parla di impianti elettrici

0
Bsnews whatsapp

L’Associazione Artigiani invita tutti gli imprenditori che trattano di impianti elettrici a partecipare all’incontro di giovedì 9 Giugno alle ore 14,30 presso la sede in via Cefalonia 66 a Brescia al fine di condividere uno stato di fatto della categoria e iniziare, insieme, un percorso di cambiamento radicale e migliorativo utilizzando un unico strumento chiamato sistema impresa. “L’attività delle categorie, afferma Bortolo Agliardi Presidente dell’Associazione Artigiani, è il motore della vita associativa e la nostra Organizzazione offre l’opportunità agli artigiani di aggregarsi e creare gruppi associativi che possano attivarsi ed affrontare le difficoltà del settore di appartenenza creando occasioni di confronto con le istituzioni e coordinando le attività propositive che i vari gruppi vogliono trattare”. Un installatore elettrico è un artigiano ma per competere nel mercato di oggi ha bisogno di gestire la sua attività come un imprenditore.

Il sistema impresa è un metodo semplice e di comprovato successo che permette di focalizzarsi sulle azioni che portano un’attività ad affermarsi. Si tratta di un sistema composto da 7 fasi, ognuna delle quali migliorerà l’organizzazione del business elettrico e nasce per supportare l’imprenditore, nella concretezza della sua quotidianità, fornendogli tutti gli strumenti per costruire e gestire una organizzazione di successo. “Come qualsiasi attività artigiana rende unico chi la sa eseguire, la capacità di saper costruire e riparare un impianto elettrico, afferma Davide Bontempi Presidente di categoria dell’Associazione, ci rende unici. Ho avuto la fortuna di avere un padre che, nei primi anni ottanta, mi ha insegnato che il vero valore di questo mestiere, che stavo imparando, stava in ciò che sarei stato capace di fare nel tempo e non in quello di saper rivendere determinati materiali ad un prezzo più alto di quello di acquisto. Nonostante il guadagno sul materiale sia un fattore importante, di sicuro non è il principale. Per prima cosa bisogna riconoscerci, in quanto professionisti, per ciò che siamo in grado di fare grazie alla nostra capacita tecnica e alla continua crescita, necessaria per stare al passo con le innovazioni tecnologiche, senza dimenticare la grande responsabilità che ci assumiamo ogni qualvolta dichiariamo l’idoneità di quanto fatto nel certificato di conformità”.

Il 9 giugno gli installatori elettrici hanno l’opportunità di prendere coscienza delle grandi potenzialità della categoria per affrontare e superare le difficoltà del settore.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI