Strage di Orlando, Lacquaniti (Pd): la Loggia esponga la bandiera Lgbt

0

“Mi auguro che l’amministrazione di Brescia esponga in Loggia la bandiera Lgbt e la città partecipi alla veglia di lunedì”. A dirlo il deputato Pd Luigi Lacquaniti con una nota che pubblichiamo in forma integrale:

Il terrorismo islamico ad Orlando ha compiuto la più grave strage negli Stati Uniti dopo quella dell’undici settembre. Una strage contro la comunità LGBT: 49 giovani hanno perso la vita, più di 50 sono rimasti feriti, molti gravemente. La morte dei ragazzi di Orlando viene in questi giorni ricordata in molte città italiane e nel mondo. Mi appello all’Amministrazione della città di Brescia perché esponga sul Palazzo comunale della Loggia la bandiera rainbow, il vessillo colorato della comunità Lgbt. Brescia non può tacere in questo momento. Già da ora confermo che aderisco alla veglia silenziosa in ricordo delle vittime della strage di Orlando che si terrà giovedì dalle 21.00 alle 22.00 in Piazza Vittoria a Brescia, a cui è invitata tutta la città. Per partecipare al lutto ricordare e onorare degnamente le vittime di questa ignobile strage di innocenti. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ah, perchè quella dell 11 settembre 2001 fu una strage compiuta dal terrorismo islamico ? Informarsi meglio, Onorevole Lacquaniti. Pare proprio sia stata una cosa appena appena più complessa…

  2. Un fanatico islamista gay ha assassinato 49 persone gay. Esponiamo la bandiera arcobaleno in Loggia?. Se un cattolico misogino uccide una decina o più di donne, è già successo sui treni liguri, che bandiera esponiamo? Certo proviamo orrore per il tremendo misfatto e profonda pietà per le vittime, ma perchè si deve strumentalizzare tutto?

LEAVE A REPLY