Faceva shopping senza pagare al centro commerciale: algerino arrestato

0
Bsnews whatsapp

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda ha arrestato un cittadino di origine algerine di anni 26 per aver commesso furti in diversi esercizi commerciali di un centro commerciale di Desenzano. Nel pomeriggio lo straniero è stato sorpreso all’interno di un negozio di abbigliamento mentre si appropriava di alcuni capi dopo averli privati dell’apposita placchetta antitaccheggio. Sottoposto a perquisizione l’extracomunitario è stato trovato in possesso di altra merce, rinvenuta in una borsa a tracolla, tra cui diversi capi di vestiario, occhiali, accessori e via dicendo. Tutta merce rubata in altri quattro negozi del centro comerciale.

L’Algerino, irregolare sul territorio nazionale, è risultato avere precedenti penali per reati contro il patrimonio: era stato scarcerato ad aprile dopo aver scontato una pena detentiva di cinque mesi di reclusione per furto aggravato. L’uomo è stato arrestato, sottoposto alla misura del divieto di dimora nella provincia di Brescia e condannato alla pena di mesi 6 di reclusione e 300 euro di multa. Inoltre è stato indagato ai sensi dell’art. 14 comma 5 DL 286/98 per non aver ottemperato all’ordine del Questore di Cremona di lasciare il territorio nazionale emesso nell’aprile del 2016 e messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione della Questura di Brescia per la successiva espulsione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. irregolare , con precedenti penali , ordine di lasciare il territorio nazionale…che belle parole , e poi dicono che in italia si sta male…avanti barboni, finti immigrati , accattoni vari , lazzaroni da tutto il mondo , venite , venite che quì è sempre festa e prima che riescano a scacciarvi diventerete grassi come maiali .

  2. Perché tu non sei nessuno. Questo stato mica esiste per tutelare tutti i cittadini. Vedi cosa succede a non pagare una banca, una grande impresa, qualcuno che può pagare avvocati importanti… Ti fanno credere di essere uguale agli altri in modo che accetti il sistema e fintanto che le cose ti vanno bene ti illudi, ma appena succede qualcosa ti rendi conto di essere considerato uno zero e, come tale, sei trattato.

RISPONDI