Nutrie, Girelli: grazie al Pd 500mila euro per combatterle

0
Bsnews whatsapp

"Grazie al nostro emendamento, approvato a maggioranza, contrario solo il relatore, abbiamo fatto inserire nell’assestamento di bilancio di Regione Lombardia 500mila euro per i piani di eradicazione delle nutrie", lo annuncia Gianantonio Girelli, consigliere regionale del Pd. L’approvazione è avvenuta questo pomeriggio, in VIII Commissione Agricoltura, durante la votazione sul documento contabile.

"Nonostante il parere contrario del relatore, appartenente al gruppo Maroni Presidente, i cui altri componenti sono stati, invece, completamente d’accordo con noi, e alcuni tentativi sventati della maggioranza di far passare come inammissibile l’emendamento, la nostra richiesta di rimpinguare decisamente il fondo per combattere il fenomeno, anche grazie al parere positivo dei tecnici della Giunta, è passata – prosegue Girelli -. Il mezzo milione di euro di risorse è stato perciò inserito nel capitolo sulle attività di controllo veterinario e coordinamento dei piani veterinari regionali, nel quale non era ben chiaro quanto fosse utilizzabile per l’eradicazione. Adesso, invece, grazie al Pd, Regione Lombardia ha un fondo ben preciso destinato a questi specifici piani che hanno bisogno di adeguate risorse altrimenti non riescono a essere minimamente incisivi. Ce lo chiedono gli agricoltori, ma anche tanti cittadini che risiedono nelle zone invase dalle nutrie".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Prima Bordonali, poi rolfi, ora dalla parte opposta girelli. Tutti con la coda di paglia. Voler far sapere a tutti i costi di essere bravi e di essere sempre sul pezzo. Come mai tutta questa voglia di dialogare con il popolo? C'è qualche fregatura dietro l'angolo?

  2. Paragonare Girelli ai membri della maggioranza è ingeneroso nei confronti di un consigliere che, seppur dall’opposizione, è anni che si sbatte per fare il proprio lavoro degnamente. E’ così strano far sapere cosa si fa in Regione? Io lo chiamo rendiconto ai cittadini di cosa si fa. Altra cosa è la propaganda gratuita di Rolfi e Bordonali.

  3. Il tuo è un punto di vista di parte. Il fatto che girelli si sbatta, come dici tu, a noi cittadini non è dato saperlo. Anche il suo è un commento di parte. Mi sembra che, da che mondo è mondo, il resoconto delle attività di un'azienda, di un ente, di una commissione sia demandato ad un rapporto redatto da ente terzo che certifica la veridicità dei dati. Io in aula non c'ero, non so di chi sia la paternità del provvedimento sulle nutrie e non ne conosco i vantaggi. Lascia che i risultati del consiglio regionale siano percepiti direttamente dai fruitori del servizio. Non abbiamo bisogno che girelli e compagni incensino il proprio lavoro. Sono stati eletti e sono pagati per amministrare la cosa pubblica. Se vogliono far sapere cosa fanno fategli fare un contraddittorio direttamente a confronto con i fruitori del servizio. Io, nel mio lavoro, vado avanti solo se, al termine di tutto, la macchina gira e produce. È così che si misura cosa si fa, mentre ultimamente stiamo assistendo al valzer dell'opinionista politico che usa questi forum per fare propaganda, virtuale è sommersa, ma pur sempre propaganda.

RISPONDI