La Microeditoria torna a Chiari per il 14esimo anno. Ecco le anticipazioni

0
La rassegna dela Microeditoria italiana di Chiari, dedicata ai piccoli editori
La rassegna dela Microeditoria italiana di Chiari, dedicata ai piccoli editori

Il 5 e 6 novembre torna a Chiari (BS), per il quattordicesimo anno, la Rassegna della Microeditoria, l’appuntamento annuale dedicato alle piccole e piccolissime case editrici italiane, ideato e promosso dall’associazione culturale L’Impronta, in collaborazione con il Comune di Chiari.

La data, il tema e le anticipazioni sugli ospiti sono stati annunciati questa mattina in conferenza stampa alla presenza di: Laura Capitanio, assessore alla Cultura Comune di Chiari, Paolo Festa, presidente dell’associazione L’Impronta; Fabio Bazzoli, responsabile del Sistema Bibliotecario del Sud Ovest Bresciano e della Biblioteca comunale Fausto Sabeo di Chiari E Daniela Mena, direttore artistico della Rassegna della Microeditoria.

Tema dell’edizione 2016: “In cammino”. Ad ispirare la scelta il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, che ha proclamato il 2016 l’Anno Nazionale dei Cammini, con uno sguardo al patrimonio culturale e turistico del Belpaese, agli itinerari percorsi a piedi alla ricerca di se stessi, della pace o semplicemente del puro piacere di farlo.

«Camminare è un modo per fruire la cultura, ammirare le ricchezze architettoniche, naturali, enogastronomiche. Questo in particolare nel nostro Paese» – spiega Daniela Mena, direttore artistico della manifestazione – «camminare significa anche gustarsi ciò che si sta vivendo anche in base ai profumi. Un’opportunità privilegiata e difficile da fare con altri mezzi di trasporto».

E così alla Rassegna della Microeditoria il cammino sarà oggetto di numerosi incontri, dibattiti, reading e presentazioni e verrà analizzato nei suoi molteplici significati. Si pensi ad esempio alla valenza sociale del “camminare” come “incontrare” o dell’aspetto religioso del camminare come pellegrinaggio o, ancora, all’aspetto meditativo dell’andare in montagna, verso l’alto, passando per la riflessione sul tema dello scrittore-viaggiatore.

Testimonial d’eccezione sul tema sono ancora una volta i grandi ospiti chiamati a Villa Mazzotti.

Tra le presenze illustri quella di Paolo Rumiz, viaggiatore visionario e instancabile, nonché penna autorevole de La Repubblica e de Il Piccolo di Trieste, che dialogherà con Franco Michieli, geografo, redattore per molti anni delle riviste Alp e RdM, originale esploratore e garante internazionale di Mountain Wilderness, con la moderazione di Roberto Mantovani, giornalista e storico dell’alpinismo europeo ed extraeuropeo.

Atteso in Rassegna anche il matematico Piergiorgio Odifreddi, che partirà dal suo libro “La via lattea” per una riflessione sulla vita, tra fede e scienza, lungo il cammino di Santiago de Compostela.

Prosegue anche quest’anno la collaborazione con il territorio, in particolare con il Sistema Bibliotecario del Sud Ovest Bresciano che, tra le proposte pensate per il 2016 ha inserito il percorso “Verso la Microeditoria”, all’interno della rassegna “Un libro per piacere!”. Un evento nell’evento che si svolgerà tra settembre e ottobre e che porterà nelle biblioteche del Sistema i vincitori dell’ultima edizione del concorso Premio Microeditoria di Qualità e le proposte dei microeditori e grandi nomi.

Altrettanto importante la sinergia con il Club Alpino di Chiari (CAI) con cui verranno organizzate delle iniziative fuori e dentro la Villa, alla scoperta del territorio. Ottima la risposta delle piccole e piccolissime case editrici, che hanno risposto immediatamente dall’apertura delle iscrizioni del 30 giugno.

«Gli espositori si stanno iscrivendo molto velocemente. Sono già 50 gli iscritti ad oggi, un numero che ci fa ben sperare considerando che si tratta di un periodo di ferie – commenta Daniela Mena – e la buona notizia è che ritornano. Un segno di un apprezzamento sempre più forte nei confronti della manifestazione.»

Tra i microeditori “a tema” si segnala Fusta editore di Saluzzo, fedele espositore della rassegna clarense, editore di libri di trekking e fusione fra passeggiata e cultura, pubblica la bella rivista CAMMINARE, mediapartner di Microeditoria 2016. Si ricordano fra gli altri Ediciclo Editore, casa editrice di Portogruaro specializzata in guide e mappe per il turismo ciclistico e percorsi con mezzi sostenibili, che ha tra i suoi autori Franco Michieli, giornalista di origini camune ed esploratore che si orienta secondo l’istinto “con il quale si scoprono le cose più interessanti”. Presenza fissa al salone bresciano dei microeditori, la casa editrice bresciana Grafo Edizioni, che presenterà la pubblicazione dal titolo “Passeggiate per famiglie nel bresciano. Venti itinerari per camminare insieme ai bambini negli ambienti naturali della provincia di Brescia”.

Non mancherà ovviamente il riferimento alla “camminata dell’anno, sulle acque del lago d’Iseo” con il libro “A passo sospeso – The Floating Piers Christo and Jeanne-Claude”, della giornalista e scrittrice bresciana Viviana Filippini, dedicato all’opera visionaria dell’artista bulgaro americano Christo Vladimirov Javacheff.

Comments

comments

LEAVE A REPLY