La moglie non supera l’esame della patente e lui la picchia a sangue: arrestato tunisino

13
Bsnews whatsapp

Un 44enne tunisino con cittadinanza italiana è stato arrestato con l’accusa di violenza contro la moglie. L’uomo, secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, avrebbe picchiato con calci, pugni e schiaffi la compagna (che ha riportato traumi giudicati guaribili in 15 giorni) “colpevole” di non aver superato l’esame di guida della patente. L’episodio è avvenuto sabato pomeriggio: ad avvisare i carabinieri di Roè Volciano è stata la donna e i militari, una volta arrivati sul posto, non hanno potuto che far scattare le manette. Il 44enne è accusato di lesioni e maltrattamenti, e non si tratterebbe della prima volta. Dopo due notti in cella il giudice ha convalidato la misura della custodia cautelare in attesa del processo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

13 COMMENTI

  1. Anche nei musulmani possono esserci delle pecore nere. Fra i cristiani ci sei tu, perché dovremmo meravigliarci di questo clima di caccia alle streghe. Il fatto che su sia demente non vuol dire che lo siano per forza tutti i cristiani

  2. Che vai cianciando? sragioni. Anzi, tu pure sei violento nel linguaggio contro una donna, la Boldrini, di cui storpi il cognome e magari pure ti piace la stupida battuta di Salvini sulla bambola-gonfiabile. Sei molto più simile al tunisino della notizia di quanto pensi.

  3. In Italia, quest’anno sono gia’ stati commessi piu’ di 60 femminicidi, la stragrande maggioranza dei quali commessi da italiani del nord.

  4. Vuoi insinuare che anche Salvini si ispiri al Corano quando dice che la Boldrini é come una bambola gonfiabile? Che i fanatici si assomigliano un po’ tutti?

RISPONDI