Fatture false, la Finanza sequestra beni per 13,5 milioni a due imprese bresciane

0

Ben 13 milioni e mezzo tra denaro, azioni e immobili. A tanto ammonta il sequestro disposto dalla Guardia di Finanza di Brescia ai danni di due imprese della Leonessa, attualmente fallite. Secondo l’accusa le imprese – entrambe con sede a Orzinuovi – avrebbero emesso fatture false per ben 150 milioni di euro. Le aziende avevano ottenuto importanti appalti anche per la ricostruzione delle aree terremotate d’Abruzzo, e secondo le forze dell’ordine uno dei metodi che mettevano in atto per aggiudicarsi le gare era proprio quello di fare offerte particolarmente competitive grazie al fatto che evadevano le imposte. L’operazione fa è stata denominata Teorema dalle Fiamme Gialle: nella prima fase dell’inchiesta gli arresti erano stati ben 18.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY