Parolini: titolari Carta plus sui Freccia rossa anche nel 2017

0
Bsnews whatsapp

Accesso ai treni Freccia Rossa con Carta Plus Lombardia per tutto il 2017, senza nessun aumento tariffario. È questo l’obiettivo a cui sta puntando l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, che attraverso una nota diffusa stamane ha annunciato l’intenzione di “continuare a lavorare con il collega titolare dei Trasporti, Alessandro Sorte, per risolvere le criticità generate dalla graduale sostituzione dei Freccia Bianca sulla linea Brescia – Milano”.

L’assessore Parolini (NCD- Lombardia Popolare), che si era reso protagonista nelle scorse settimane della campagna #sbiancalafreccia e di altre iniziative insieme ai pendolari bresciani che hanno portato alla decisione da parte di Trenitalia di garantire ai titolari degli abbonamenti regionali di salire sui Freccia Rossa senza nessun onere aggiuntivo fino a dicembre 2016, rilancia quindi la questione sull’anno prossimo.

“La collaborazione e il confronto proficuo inaugurato in questi mesi con Trenitalia – ha concluso l’assessore bresciano – deve continuare e in previsione dell’attivazione dell’Alta Velocità è necessario lavorare per mantenere le condizioni attuali di viaggio e per implementare e integrare un servizio di treni veloci, sostenibile e sempre più attento alle esigenze dei pendolari ”.

“È una questione che riguarda molto da vicino migliaia di pendolari bresciani e che rischia potenzialmente non solo di limitare la loro libertà di movimento, ma anche di raddoppiare i costi per raggiungere Milano a carico dei viaggiatori. Il tema del trasporto ferroviario sulla linea Milano-Venezia – ha aggiunto infine Parolini – è un tema centrale e strategico per la nostra regione, perché determina la qualità degli spostamenti e della vita di chi abita in provincia di Brescia. Va da sé che se il servizio peggiora, aumenterà la propensione all’utilizzo del mezzo privato con conseguenze di sostenibilità economica ed ambientale facilmente immaginabili”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI