Beccalossi rilancia: ai terremotati i soldi del SuperEnalotto

16

"Destinare il montepremi attualmente disponibile per il Superenalotto alle popolazioni colpite dal sisma e’ una proposta doppiamente intelligente. Da un lato si metterebbero a disposizione risorse ingenti per tutte le attivita’ di gestione dell’emergenza e soprattutto del dopo emergenza. Dall’altro, per una volta, il gioco sarebbe utile sul serio". Lo afferma l’assessore al Territorio, Urbanistica,

Difesa del suolo e Citta’ metropolitana di Regione Lombardia Viviana Beccalossi, che – dopo l’ex calciatore (e amico) Spillo Altobelli e la segretaria di Fdi Giorgia Meloni – si unisce al coro di chi vorrebbe destinare ai terremotati i fondi della celebre lotteria.

"Credo che tutti gli italiani – conclude Viviana Beccalossi – comprenderanno benissimo l’eventuale gesto del Governo in tal senso, sapendo che i soldi spesi per il Superenalotto potrebbero davvero essere utilizzati in modo serio e concreto. Chiedo al Sottosegretario Baretta, che ha definito la proposta di difficile ma non di impossibile attuazione, di adoperarsi in ogni modo per concretizzarla: questa volta a vincere saremmo davvero tutti".   

Comments

comments

16 COMMENTS

  1. La solita politicante che obbliga i poveri a fare la beneficenza. Ho gia’ detto: prelievo forzoso del2% mensile su indennita’ parlamentari, consiglieri regionali, ex parlamentari ed ex cons regionali che percepiscono vitalizi, e, in una percentuale piu’ bassa, sindaci e assessori. Dai beccalossi, dai l’esempio. Vedrai che poi risponderanno anche gli altri, in base alle loro possibilita’….

  2. Anche questa non si sogna di destinare l’8 per mille truffa agli italiani, pro terremotati. I privilegi vanno mantenuti. Il potere del clero continua a fare i suoi effetti negativi sulla gente che soffre. Questa e’ la misericordia…

  3. Passi per Altobelli che fa un altro mestiere ma questa signora dovrebbe sapere che la Sisal è una ditta privata quindi non obbligata a regalare alcunché ad alcuno. O nessuno glie lo ha detto, egregia pubblica amministratrice?

  4. perchè non destinare i soldi (centinaia di mln pare) sottratti ai cittadini lombardi dallo scandalo rizzi-lady dentiera ? io come contribuente lombardo sarei d’accordo

  5. La destroide becca non ci arriva, o non ci vuole arrivare, a destinare l’8 per mille ai terremotati e non ai preti. Vediamo i sinistri e i 5 stelle se sono sullo stesso piano, cioè non dicono nulla. Io propendo per questa scelta. Troppo potente il vaticano e troppi voti di preti e suore (voti sicuri) che si perderebbero. E poi meglio non inimicarsi il clero: tiene buono il popolino con le sue favolette. Alla fine ha fatto comodo anche a Mussolini allearsi con loro…. Insomma, cambia niente, tutto sulle spalle dei poveri…

  6. Ho già provveduto a girare la segnalazione ai parlamentari bresciani pentastellati, con particolare riferimento al meccanismo ridistributivo di chi nulla scrive in merito alla destinazione dell’8 per mille e che, guarda caso, privilegia solo la Chiesa Cattolica. Grazie.

  7. Sisal è un Gruppo finanziario il cui capitale è detenuto da tre diverse società di private equity titolari della concessione avuta dallo Stato per gestire vari giochi, scommesse e lotterie. La Viviana e Spillo Altobelli non sanno di cosa parlano: il montepremi attuale di quasi 130 milioni di euro del Superenalotto è saldamente in mani private. Non chiedetevi dove sono questi soldi, ma magari chiedetevi come mai il fatidico 6 esce ogni morte di papa e il vincitore è sempre sconosciuto…

  8. Se lei vincesse 130 milioni di euro, le piacerebbe che il suo nome venisse reso pubblico? Se la probabilità di fare “sei” al superenalotto è di uno a seicento milioni, lei si aspetta che qualcuno faccia “sei” ad ogni giocata? Ma forse lei ha spiegazioni sul perché il “sei” esce “ogni morte di papa”: sentiamole…

  9. Che fine hanno fatto i parlamentari èentastellati bresciani, ed eletti a Brescia (ma evidentemente provenienti da altrove)?
    Risultano poco attivi, e piuttosto inconcludenti nelle loro attività……sospet to che si siano ben seduti ed impoltriti. Vacanze lunghe? E per cortesia non rispondetemi che stanno facendo un giro in scooter, od in barca.

  10. Che fine hanno fatto i parlamentari pentastellati bresciani, ed eletti a Brescia (ma evidentemente provenienti da altrove)?
    Risultano poco attivi, e piuttosto inconcludenti nelle loro attività……sospet to che si siano ben seduti ed impoltriti. Vacanze lunghe? E per cortesia non rispondetemi che stanno facendo un giro in scooter, od in barca.

  11. Ci sono gli atti parlamentari dei singoli ben visibili sul sito Nazionale della Camera dei Deputati. E poi le attività sul territorio visibili sui siti personali e sui siti dei Meetup locali e regionali. Basta cercare e leggere. Evidentemente qualcuno, che non sa guardare a casa propria, parla per dare aria ai denti oppure comincia a tremare pensando al non lontano 2018 quando, se i Renzi boys e le Renzi girls non cambiano l’Italicum, la guida del Paese passerà ai pentastellati. Ah, e questa volta non ci sarà Napolitano come Presidente della Repubblica…

  12. La signora Viviana deve pur guadagnarsi il l’auto stipendio, per questo ogni giorno ne inventa una. Potrebbe fare la creativa in una agenzia pubblicitaria

  13. Come si fa a sapere se la segnalazione che hai fatto e’ giunta e cosa hanno intenzione di fare questi parlamentari sull’8 per mille?

LEAVE A REPLY