Da Gino Paoli a Noa: le X Giornate tornano con un grande programma

0

“Il dubbio”. E’ questo il titolo dell’undicesima edizione del Festival LeXGiornate, che si terrà dal 15 al 24 settembre in città sotto la direzione artistica di Daniele Alberti. Un appuntamento – promosso dall’associazione Soldano – presentato oggi in Loggia, nella suggestiva cornice della sala Giudici, alla presenza del sindaco Emilio Del Bono, del presidente di Coldiretti Ettore Prandini e del presidente della Fondazione Asm Roberto Cammarata. Di tutto rispetto il programma dei concerti (ingresso a 5 euro) che vedranno nomi di sicuro richiamo come Noa, Gino Paoli e Paolo Fresu.

ECCO IL PROGRAMMA INTEGRALE DEL FESTIVAL

IL CONCERTO

Ore 21.15, Teatro Sociale

Protagonista assoluta del festival sarà la musica. Dalla classica al jazz, passando attraverso digressioni pop, sussulti sperimentali e altri suoni. Quest’anno i concerti si terranno tutti al Teatro Sociale, in via Felice Cavallotti; l’orario d’inizio è fissato sempre per le 21.15. I biglietti si possono acquistare in prevendita sul sito www.lexgiornate.com, sul circuito vivaticket.it, oppure direttamente alla biglietteria del Sociale fino ad esaurimento posti.

Giovedì 15 settembre

ENRICO DINDO e L’ORCHESTRA DEI SOLISTI DI PAVIA

In più di 10 anni di attività I Solisti hanno raggiunto livelli di eccellenza grazie al talento e all’entusiasmo del direttore Enrico Dindo, costituendo così una presenza importante per Pavia e una realtà consolidata nel panorama musicale sia italiano che estero.

Venerdi 16 settembre

GIDON KREMER E CLARA JUMI KANG

Considerato uno dei più grandi violinisti del mondo, il suo stile è un mix portentoso di tecnica, originalità e profondità interpretativa; al suo fianco un altro violino straordinario, quello di Clara-Jumi Kang, artista classe 1987 altrettanto considerata tra le più importanti interpreti a livello internazionale.

Sabato 17 settembre

GINO PAOLI E DANILO REA

Vibrazioni jazz- cantautorali nel segno di Gino Paoli, artista che ha bisogno di ben poche presentazioni; per l’occasione si esibirà accompagnato da Danilo Rea. Un concerto a base di voce e pianoforte che vede duettare insieme uno dei più grandi interpreti della canzone d’autore italiana e uno dei più lirici e creativi pianisti di oggi.

Domenica 18 settembre

NOA

Atmosfere fra pop e folk, le sue canzoni sono fortemente influenzate dall’ambiente israeliano, tra dolori, speranze e fantasmi bellici. Fra gli highlights della sua carriera spicca il concerto ecumenico che l’ha vista cantare per Papa Francesco in piazza San Pietro a Roma, al fianco di Andrea Bocelli.

Lunedì 19 settembre

FAZIL SAY

Per gli appassionati di musica classica da non perdere l’appuntamento col pianista turco Fazil Say, che nel 1994 ha vinto il Premio Young Concert Artists International Auditions di New York, inaugurando una brillante carriera internazionale.

Martedì 20 settembre

OMAR SOSA e PAOLO FRESU

Famoso artista cubano, uno dei più grandi jazzisti del mondo, sale sul palco con Paolo Fresu, esplorando interpretazioni contemporanee di alcuni degli stili musicali classici di Cuba tanto apprezzati in tutto il mondo.

Mercoledì 21 settembre

MARIO BRUNELLO

Eclettico violoncellista a cavallo fra musica barocca, jazz e contemporanea. Uno dei più grandi violoncellisti di oggi, attento ai fermenti della cultura contemporanea, aperto ad esperienze musicali che travalicano gli stretti confini dei generi tradizionalmente codificati.

 

Giovedì 22 settembre

THE KING’S SINGERS

Gruppo vocale a cappella tra i più celebrati a livello mondiale. Vincitore di numerosi premi, tra cui ben due Grammy Awards, il gruppo prende il nome dal già famoso Coro del King’s College di Cambridge, e prende spunto ed ispirazione dalle grandi formazioni vocali che influenzarono definitivamente il genere "a cappella" tra gli anni ’30 e ’60 del Novecento.

Venerdì 23 settembre

CESARE PICCO

Pianista jazz sperimentale per vocazione, darà vita ad un eccezionale "concerto al buio", che si basa su una semplice e magica formula: luce – buio – luce. Una morbida penombra accoglie in sala gli spettatori e, una volta iniziato il concerto, le luci calano lentamente, fino a raggiungere il buio totale e poi ritornare gradualmente alla luce iniziale.

Sabato 24 settembre

IGUDESMAN & JOO

Duo formato dal violinista russo Aleksej Igudesman e dal pianista anglo-coreano Richard Hyung-ki Joo, celebre soprattutto per combinare la musica classica con la cultura popolare, dando vita a spettacoli comici irresistibili

 

ASPETTANDO IL CONCERTO

Ore 18, Aula Magna Università Cattolica

Il tema conduttore degli incontri, che verranno proposti alle ore 18 nell’Aula Magna dell’Università Cattolica, verrà declinato da alcuni illustri esponenti del mondo culturale italiano secondo uno stimolante approccio multidisciplinare: dal dubbio dell’anima e della ragione, al dubbio nell’ecologia, nella fede, nella psicologia, nell’arte, nella ragione, nella politica, nella scienza. L’ingresso ai singoli incontri è di 5 euro; prevendite e abbonamenti già disponibili sul circuito vivaticket.it e sul sito www.lexgiornate.com.

Venerdì 16 settembre

I DUBBI DELLA MENTE

Vittorino Andreoli (psichiatra)

dialoga con Nunzia Vallini (Direttore Giornale di Brescia)

Sabato 17 settembre

ECOLOGIA DEL DUBBIO

Gian Luca Galletti (Ministro dell’ambiente) Maurizio Martina (Ministro delle politiche agricole)

Ettore Prandini (presidente della Federazione Regionale Coldiretti Lombardia)

Luigi Scordamaglia (presidente Federalimentare)

Paolo Bedoni (presidente Cattolica Assicurazioni)

Gaetano Penocchio (presidente Fnovi)

dialogano con Emilio Carelli (Skytg 24)

 

Domenica 18 settembre

IL DUBBIO DELLA FEDE

Vito Mancuso (teologo)

dialoga con Armando Besio, caporedattore La Repubblica

Lunedì 19 settembre

ELOGIO DEL DUBBIO

Remo Bodei (filosofo)

dialoga con Giorgio Gandola, direttore Eco di Bergamo

Martedì 20 settembre

PSICOLOGIA DEL DUBBIO

Paolo Crepet (psichiatra)

dialoga con Piero Negri, La Stampa

Mercoledì 21 settembre

L’ARTE DEL DUBBIO

Gustavo Zagrebelsky (giurista)

Mario Brunello (violoncellista)

dialogano con Alessandro Cannavò (giornalista)

 

Giovedì 22 settembre

IL DUBBIO DELLA RAGIONE

Umberto Galimberti (filosofo)

dialoga con Maurizio Cattaneo, direttore Arena di Verona

Venerdì 23 settembre

IL DUBBIO DELLA SCIENZA

Giovanni Caprara (Corriere della Sera)

dialoga con due scienziati: Francesca Esposito e Stefano Debei

 

Sabato 24 settembre

LA POLITICA DEL DUBBIO

Gad Lerner (giornalista)

Massimo Mucchetti (senatore)

Paolo Corsini (senatore)

dialogano con Marco Bencivenga, caporedattore Bresciaoggi

 

MUSICA IN 3D

Comunicazione, innovazione, tecnologia, scienza, alimentazione: LeXGiornate vogliono provare a disegnare un nuovo concetto di smart city e smart life. L’edizione 2016 vedrà la presenza di alcuni prestigiosi personaggi che incarnano il futuro e la forza propulsiva del nostro paese: guidati da Alessandro Cecchi Paone, conduttore degli incontri, intraprenderanno un viaggio in 5 tappe per esplorare le frontiere dell’uomo del futuro. Gli incontri prevederanno anche momenti musicali e letture di brani e avranno luogo in una struttura geodetica multimediale di importanti dimensioni (16m x 22m) munita di tecnologia raffinata e all’avanguardia con 4 proiettori su volta, gestiti da consolle, software, bar e arredi; sarà collocata in uno degli spazi più importanti e significativi della città: piazza Vittoria, per testimoniare quante sia importante per l’edizione 2016 questo format, organizzato in collaborazione con Comune di Brescia, Brescia Mobilità, A2A, Fondazione ASM, Università Statale degli Studi di Brescia, Ordini professionali di Brescia, Giustacchini Printing – HP, Brescia Mobilità, Granapadano, Cartapani, Italmark.

Venerdì 16 settembre

17.30-19.30

Comunicazione e viaggio

Interverranno:

Emilio Del Bono, sindaco di Brescia; Giovanni Valotti, presidente A2A; Marco Medeghini, presidente Brescia Mobilità; Franco Iseppi, presidente italiano Touring Club; Enrico Lera, presidente Consiglio Notarile di Brescia.

Musiche

Cyrille Lehn

Segue degustazione di vini, a cura della Strada del Franciacorta

Sabato 17 settembre

17.30-19.30

Musica e architettura

Interverranno: Andrea Rosi, presidente Sony; Maddalena Damini, direttore artistico Radio Bresciasette; Umberto Baratto, presidente Ordine Architetti; Andreas Kipar, architetto urbanista; Giovanni Platto, presidente Ordine Geometri

Musiche Cyrille Lehn

Segue degustazione succhi e bevande a cura di Centrale del Latte

Domenica 18 settembre

17.30-19.30

Innovazione e tecnologia

Interverranno: Lorenzio Losa, presidente Wikipedia Italia; Marco Lanfranchi, direttore Hp Italia; Davide Danesi, Giustacchini Printing; Marco Belardi, presidente Ordine degli Ingegneri; Antonio Passantino, presidente ordine dottori commercialisti; Renato Cartapani, vice presidente Caffè Cartapani spa

Musiche Cyrille Lehn

Segue degustazione caffè a cura di Caffè Cartapani

Venerdì 23 settembre

17.30-19.30

Neuroscienze e musica

Sergio Pecorelli, Magnifico Rettore Università degli Studi di Brescia; prof. Vincenzo Russo (Iulm) e Enrico Morandi (Ceo Minding Group), Stefano Bazzana, presidente Collegio degli Infermieri

Segue degustazione vini a cura di Strada dei vini e dei sapori del Garda

Musiche Cyrille Lehn

Sabato 24 settembre

17.30-19.30

Alimentazione

Interverranno: Sergio Pecorelli, Magnifico Rettore Università degli Studi di Brescia; Nicola Baldrighi, presidente Consorzio Grana Padano;Angelo Stroppa, coordinatore tecnico Consorzio Grana Padano

Segue degustazione verticale di Grana Padano, accompagnata da una colonna sonora pensata per esaltare le caratteristiche sensoriali del prodotto

Musiche Cyrille Lehn

 

IL CAPPUCCINO BEN TEMPERATO

Hotel Vittoria, ore 9.30

Uno spettacolo di parole e musica. È possibile coniugare un cappuccino e una brioche consumati al tavolino di un salotto elegante con un pianista che improvvisa e una prima donna del teatro italiano? La risposta de LeXGiornate è il “Cappuccino ben temperato”, spazio di suono e di parola che riporta in vita echi e profumi delle atmosfere del caffè mitteleuropeo nel cuore di Brescia. Sarà Pamela Villoresi, indiscussa madrina de LeXGiornate, primadonna del teatro e del cinema italiano, accompagnata dall’intramontabile Cyrille Lehn, uno tra i migliori pianisti improvvisatori nel panorama musicale internazionale, e dal fenomeno web Vincenzo Regis, a dare il buongiorno ai bresciani alle 9.30 all’Hotel Vittoria nei fine settimana, accompagnandoli in un viaggio mai scontato tra poesie, testi di canzoni e brani letterari, presentati con garbo e ironia. Gli appuntamenti sono fissati per venerdì 16, sabato 17, domenica 18 e il weekend successivo venerdì 23 e sabato 24 settembre.

APERIMUSIC

Tensostruttura, piazza Paolo VI, ore 19

Aperimusic è un format concepito con l’intenzione di rendere effervescente la fascia pre-serale del festival. Nel “salotto” della città, un aperitivo in cui stuzzicare musica, comicità e pillole di haute-cuisine, il tutto calato in un’atmosfera leggera, informale e con un tocco glamour. Gli appuntamenti di questa edizione:

venerdì 16 settembre / “Ice Music”

sabato 17 settembre / “Piano Duel”, con Cyrille Lehn e Alessandro Costantini

domenica 18 settembre / “Risotto a coda”, “I gioielli di Gualtiero Marchesi”: Gualtiero Marchesi dialoga con Daniele Alberti

giovedì 22 settembre / “Improvvisazioni e imprevisti” con Cyrille Lehn, Luca Benatti, Alessandro Costantini, Cecilia Badini e Gianluca Iadema

venerdì 23 settembre /“Ottocelli”, Daniele Alberti dialoga con Michele Tagliaferri e con i violoncellisti del progetto “Cellomania”

sabato 24 settembre / “Una storia di tango”, Daniele Alberti dialoga con Oreste Candela

 

L’ALTRO CONCERTO

Tensostruttura di Piazza Paolo VI, ore 21.30

La “buonanotte” de LeXGiornate quest’anno vibrerà nel segno dei giovani talenti bresciani: un viaggio musicale in cui si fonderanno musica classica, soffusi mondi jazz e atmosfere notturne a cavallo fra classica e sperimentazione. Programma:

venerdì 16 settembre / dj set, Joao (piazza Vittoria)

lunedì 19 settembre / Trio Dandolo

martedì 20 settembre / Luca Benatti, recital pianistico con Barbara Pizzetti

mercoledì 21 settembre / Alessandro Costantini, recital pianistico

giovedì 22 settembre / Gianluca Iadema, recital pianistico

venerdì 23 settembre / dj set, Renato Tanchis (piazza Vittoria)

 

MUSICA IN PIAZZA

Tensostruttura piazza Paolo VI, ore 17

Dalla classica al tango, un viaggio nella musica senza confini.

Venerdì 16 settembre / “Pianomania”, in collaborazione con il conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia

Sabato 17 settembre / “Pianomania”, in collaborazione con il conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia

Domenica 18 settembre / Orchestra di fiati Gasparo Bertolotti di Salò

Giovedi 22 settembre / “Cellomania”, prove aperte per un concerto

Venerdì 23 settembre / “Cellomania”, Bach, Villa Lobos: prova aperta per un concerto

Sabato 24 settembre / “Tangomania”

Il progetto Cellomania: curato dal giovane violoncellista Michele Tagliaferri, tra i giovani talenti della squadra LeXGiornate, “Cellomania” vedrà all’opera giovani musicisti italiani qui riuniti in un “cello ensemble” attorno ad uno dei temi più magici e misteriosi che il mondo della musica ci ha regalato: Bach e il violoncello. Il progetto, che culminerà con uno spettacolare concerto all’alba con la presenza del soprano Claudia Muschio, sarà raccontato nelle sue fasi di “work in progress” (durante il format musica in piazza) e quindi descritto dallo stesso Tagliaferri, in un dialogo con il direttore artistico Daniele Alberti durante uno degli appuntamenti con l’Aperimusic.

LEXGIORNATE PER L’ARTE

Nuovo format che prevede la presentazione di un progetto di ristrutturazione-recupero architettonico di un’opera d’arte del territorio bresciano, cui seguiranno un rinfresco e un concerto straordinario in uno dei luoghi più suggestivi e carichi di storia della città: il Chiostro della Chiesa di San Francesco.

Domenica 18 settembre, tensostruttura piazza Paolo VI, ore 11 / conferenza sul recupero della chiesa di San Clemente, in collaborazione con l’associazione Tesori di Brescia; segue concerto di Anna Loro, arpista

Sabato 24 settembre, chiostro San Francesco, ore 6.30 / Gli Ottocelli, concerto per violoncelli: “Bach all’alba”, progetto a cura di Michele Tagliaferri, in collaborazione con frati minori conventuali della Chiesa di San Francesco.

Comments

comments

LEAVE A REPLY