Questura, quattro i clandestini espulsi negli ultimi due giorni

0

Negli ultimi due giorni la Questura di Brescia ha disposto quattro nuove espulsioni. La prima ha riguardato un cittadino boliviano del 1985, sorpreso nei giorni scorsi da una cittadina di Brescia mentre rompeva i vetri di un’auto per rubare. L’uomo, in Italia dal 2005, era “ricercato” per notificargli il decreto di espulsione e proprio oggi verrà rispedito con un areo a Santa Cruz. La seconda espulsione ha riguardato un albanese del 1995 residente a Prevalle, passeggero di un’auto il cui guidatore era stato fermato perché senza patente e senza assicurazione. Un altro albanese del 1994, invece, è stato espulso dopo essere stato fermato in città, durante un controllo di routine in via Milano. Infine un indiano di Rovato del 1997, che si era presentato in caserma dei Carabinieri per una remissione di querela. Nel gennaio del 2015 gli era stato notificato un decreto di diniego del permesso di soggiorno per carenza di reddito e assenza di attività lavorativa.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Era ora che si cominciassero a rimpatriare caricandoli su un aereo e rispedendoli al proprio Paese. Basta coi foglietti di rimpatrio lasciando loro la libertà di lasciare l’Italia entro 30 giorni, cosa che si è capito nessuno fa. Questo libertà che si lascia loro calpesta però la nostra libertà, i nostri diritti e la nostra sicurezza!!!

  2. Basta con questi clandestini che diventano lavavetri e parcheggiatori abusivi e arroganti, che inseguono la gente nei supermercati per portarti via il carrello. e che in pratica molestano la gente, se poi spacciano droga ancora peggio. Tutti a casa su un bell’aereo, il biglietto glielo paghiamo volentieri, altrimenti portiamoli nelle loro ambasciate o consolati che ci pensino loro a rimpatriarli !!! Di questi lavori abusivi illegali ne abbiamo fin sopra ai capelli!!!

  3. predisporre una decina di jumbo e caricarci tutti i clandestini , PAGHIAMO NOI IL BIGLIETTO VOLENTIERI , liberare il paese da quanti non hanno alcuno status e diritto ! che sono poi la maggior parte di quei lazzaroni fankazzisti mantenuti che andiamo a prendere ! ne abbiamo piene le palle di questa gente !

LEAVE A REPLY