Amici di Cima Caldoline, domenica il ritrovo al Tita Secchi

0

Gli Amici di Cima Caldoline si ritrovano al Maniva domenica 11 settembre per l’appuntamento annuale con il raduno presso la Capanna Tita Secchi proprio qui, a quota 1.800 metri fra il Dosso Alto e la Corna Blacca, fra Valtrompia e Valsabbia, si daranno rinnovato appuntamento questa domenica tutti gli amanti della montagna per tornare a celebrare, come ogni anno i valori della Resistenza e ricordare tutti i caduti della montagna. La Capanna è facilmente raggiungibile con una camminata piana di 25 minuti partendo dal piazzale del Monte Maniva direzione Lago D’Idro. La manifestazione in caso di maltempo si svolgerà al coperto presso la chiesetta del Piazzale Maniva.

L’associazione, presieduta da Alessandro Cantoni, Consigliere comunale di Brescia, conta più di 300 iscritti e alla iniziativa porteranno i saluti anche l’assessore del Comune di Brescia Roberta Morelli, il consigliere del Comune di Collio Fausto Paterlini e la presidente della associazione Pro Loco Mompiano Marina Rossi che porterà anche una targa in ricordo dello storico presidente mancato nell’aprile 2015, Luciano Cantoni.

Il programma della giornata prevede alle 10.30 il ritrovo nella cappelletta di Cima Caldoline, proprio di fronte alla Capanna, dove don Martino, parroco di San Colombano celebrerà la messa. Seguirà un pranzo a buffet offerto dal gruppo. Durante la manifestazione sarà presente un’ambulanza dei volontari della Croce Bianca di Brescia, oltre ai rappresentanti dei gruppi alpini del territorio, alle autorità e a tutti gli amanti della montagna e di questi luoghi in particolare.

L’appuntamento, oltre ad essere una tradizione che si rinnova da molti anni, sarà anche l’occasione per rinnovare l’attaccamento alla Capanna Tita Secchi, che versa in una situazione strutturale preoccupante e necessità di lavori strutturali dell’ordine di 40mila euro. Il giovane presidente Cantoni – si legge in una nota – ha già raccolto la volontà di alcuni amici disposti a dare un contributo economico per la sistemazione.

Il gruppo alpinistico Amici di Cima Caldoline, che attualmente conta più di trecento soci, è stato costituto nel lontano 1973 per volontà di un gruppo di amanti della montagna per ricordare tutti coloro che sono morti sulle cime delle nostre valli. La sede operativa dell’associazione – come detto – è alla capanna Tita Secchi, mentre quella «ufficiale», con la segreteria, si trova in via Fratelli Bandiera 22.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY