Rolfi e Tacconi (Lega) all’attacco: zona 30 in via Corsica, utile solo alla Coop

0
Bsnews whatsapp

“Con la creazione di una ’zona 30’, e la conseguente riduzione della velocità e cancellazione di posti auto, via Corsica rischia di fare la stessa fine delle Fornaci, diventando un quartiere inattraversabile e quindi non funzionale al piccolo commercio. La zona già soffre il venir meno di tante attività commerciali, oltre alla diffusione delle attività etniche. Quartieri senza negozi rischiano di diventare anche meno attrattivi dal punto di vista residenziale.” Così Fabio Rolfi, consigliere regionale e Massimo Tacconi, consigliere comunale della Lega Nord.

“Occorre salvaguardare le attività di vicinato – prosegue Rolfi – dato che queste vivono soprattutto grazie all’accessibilità e alla possibilità per i clienti di avere posti auto gratuiti. Questa operazione della zona 30 non tiene minimamente conto delle esigenze dei commercianti, che ancora una volta vengono penalizzati per avvantaggiare altri”.

“La Lega Nord – afferma Tacconi – vuole vederci chiaro: presenteremo un’interrogazione in Loggia per conoscere il progetto definitivo, in particolare sul tema, singolare, riguardante il fatto che i lavori vengono svolti dalla Coop, in vista della sua prossima apertura in via Dalmazia, in relazione anche agli interventi a scomputo degli oneri.”

“Dopo tre anni e mezzo di Giunta Del Bono – concludono Rolfi e Tacconi – l’unico intervento nel comparto ex Magazzini ex Pietra, guarda caso, è un centro commerciale di una certa grande distribuzione, notoriamente amica del Pd.”    

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Hanno ragione i leghisti. E’ dimostrato da grandi studi scientifici che nella strade con limite a 50 km /h l’economia va a gonfie vele. Meglio ancora nella strade con il limite a duecento all’ora.

  2. Se poi eliminiamo piste ciclabili, strisce pedonali, parcheggi per disabili e lasciamo libertà di sosta anche in quinta fila il PIL sale vertiginosamente.

  3. Perché non guardiamo, anche, in via Lamberti dove c’è un pezzo di marciapiede larghissimo che non serve a nulla e dietro l’angolo c’è un ufficio postale che, attrae molte persone in auto e… non c’è parcheggio.

RISPONDI