Desenzano, borseggiavano i turisti al ristorante. Due rumeni presi dalla Polizia

0
Bsnews whatsapp

Fine settimana intenso per il commissariato di Polizia di Desenzano guidato da Bruno Pagani. Le persone identificate sono state 129, i mezzi controllati 41 e 21 le verifiche su persone sottoposte agli arresti domiciliari. Nell’ambito dei controlli, in particolare, è stato arrestato (e poi condannato dal Tribunale a due mesi) un rumeno di 23 anni con l’accusa di aver rubato vestiti per centinaia di euro all’interno di un centro commerciale. Altri due rumeni sono stati fermati – grazie alla segnalazione di una commessa – mentre erano impegnati a borseggiare i turisti comodamente seduti ai tavoli per la cena. I due si fingevano clienti e si sedevano accanto alle vittime, per poi rubare borse e oggetti di valore. I due, di 28 e 36 anni, sono stati indagati e sottoposti da parte del Questore di Brescia a foglio di via Obbligatorio con il divieto di fare rientro nel territorio di Desenzano per tre anni.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Possibile che non si riesca a trovare un accordo con la Romania perché i loro delinquenti scontino le pene nelle galere romene? La Francia mi sembra che non si faccia molti problemi a rispedirli indietro

RISPONDI