Pisa – Brescia: sfida della camera 42

0

Quella che si giocherà domani tra Pisa e Brescia non sarà la solita partita del sabato pomeriggio, soprattutto per i 2 allenatori. Rino Gattuso, attuale allenatore del Pisa e Christian Brocchi attualmente alla panchina del Brescia, per questo sabato pomeriggio saranno nemici-amici. I due hanno ottimi rapporti fuori dal campo e vantano un’amicizia decennale, nata tra le fila rossonere. Brocchi infatti, prima di passare alla Lazio, ha giocato nel Milan che fu anche vincitore di una Champions League.

Non solo, i due erano persino compagni di stanza a Milanello. In realtà era una tripla, la numero 42, in cui oltre a Gattuso e Brocchi era presente anche Abbiati. E’ proprio lo stesso portiere a ricordare in un’intervista a La Gazzetta dello Sport, come per quanto avessero 3 caratteri completamente diversi, insieme si completavano e molto spesso altri compagni andavano a rilassarsi e a trovare parole di conforto in camera loro.

Domani però questa amicizia si prenderà una pausa della durata di un match. Il Brescia infatti punterà alla vittoria per continuare a rimanere in alto in classifica. Per questo si affiderà ad una coppia inedita come quella formata da Ernesto Torregrossa e Federico Bonazzoli, e soprattutto quest’ultimo, è uno dei giocatori più attesi. Non ci sarà Andrea Caracciolo attuale capocannoniere della squadra (squalificato per un turno), ma il tecnico avrà a disposizione Leonardo Morosini che ha recuperato dall’infortunio subito contro il Frosinone.

Una gara da non perdere, e visto i caratteri e i rapporti tra i 2 allenatori, scommettiamo che sarà giocata con agonismo e ad alti livelli perché Gattuso e Brocchi continueranno ad essere gli amici della camera 42 ma non per i 90’ che si giocheranno domani ad Empoli.   

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome