Navette dalla città a Elnòs Shopping, ma la città per ora resiste

0
Bsnews whatsapp

Ikea-Elnòs ha fatto tutto da sola, trovando un accordo con il gruppo Sia-Saia. Dalla città, infatti, partiranno gratuitamente bus navetta – ogni ora nelle giornate più calde – per portare i bresciani fino al nuovo centro commerciale di Roncadelle, costato circa 200 milioni di euro. Una soluzione che aggira il no del sindaco di Brescia Emilio Del Bono. Il primo cittadino, infatti, aveva rifiutato l’offerta dei gestori di Elnòs di farsi carico delle spese di prolungamento del percorso dei bus cittadini per salvaguardare il commercio del centro storico. Ma la partita non è chiusa e la questione riapre un fronte anche in casa Pd. Ikea, infatti, è pronta a chiedere al tavolo interistituzionale (con Provincia e Comune di Roncadelle) per avere due nuove fermate dei bus urbani. E nel frattempo il sindaco di Roncadelle Damiano Spada non manca di tirare frecciatine al collega (di partito) della città, parlando di “ostruzionismo inutile” (Corsera) e chiedendogli di tornare sui propri passi. Ma la città, assediata dal maxicentro a pochi passi dai propri confini, non può che provare a resistere.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Più che ostruzionismo parlerei di struzzonismo. Quello che utilizza Del Bono nelle sue incomprensibili prese di posizione. Questa del bus negato (e concesso ovviamente a braccia aperte dalla SIA dietro lauto compenso) è veramente da inserire nel guinness dei primati delle decisioni più ipocrite e infantili.

  2. il sindaco ha autorizzato la creazione, in via Dalmazia, di un nuovo centro Ipercoop che stando ai giornali sarà grande il triplo dell’Esselunga della volta…. Questo non fa male al centro? no questo no paga l’IMU e la tassa sui rifiuti al comune di Brescia quello di Roncadelle, comune da sempre amministrato dal PD, no paga le imposte a Roncadelle……

  3. mi sembra una scelta molto stupida quella di del Bono…la gente se vuole andare ad Elnòs ci andrà cmq in auto, non si ferma se manca una filo, ma questo non fà bene ne al traffico ne all’ambiente, complimenti Del Bono ottima scelta intelligente -.-”

RISPONDI