Con Brocchi e Morosini il Brescia può sognare in grande

0

Un ottimo allenatore e un bomber. Sembrano questi gli ingredienti principali che servono al Brescia per puntare sempre più in alto. Con la vittoria contro il Cittadella sabato, primo in classifica, la squadra lombarda fa un bel balzo in avanti, non solo per i 3 punti guadagnati, ma anche per il bel gioco mostrato che ha portato a un secco 3-0.

Protagonista della partita contro i veneti, è stato senza dubbio Leonardo Morisini, che ha siglato 2 goal e un assist. Con la doppietta si è portato anche in testa alla classifica dei marcatori di Serie B e, per quanto momentanea, un giocatore del Brescia non occupava queste posizioni dalla stagione ‘91-’92 con Maurizio Ganz. E’ comunque una classifica provvisoria, essendo solo alla sesta giornata ed essendoci altri 4 giocatori con lo stesso numero di reti segnate (Litteri del Cittadella, Caputo della Virtus Entella, Pazzini dell’Hellas Verona e Maniero del Bari) ma è comunque un ottimo segnale per la squadra e soprattutto un’ottima vetrina per l’attaccante ventenne. Ci sarebbero infatti già interessamenti da parte di alcuni club di A, in primis l’Inter che lo aveva già cercato quest’estate.

Il fautore di tutto però è Mister Brocchi, che con i giovani talenti sembra riesca a fare miracoli. Così dopo la buona esperienza nella Primavera del Milan e quella un po’ meno fortunata con la prima squadra, riparte da Brescia sempre con un gruppo di giovanissimi. Non è un caso che molti di questi siano già cresciuti, calcisticamente parlando, sotto le direttive dell’allenatore. Oltre al già citato Morosini, troviamo anche Fontanesi, classe ’96 in prestito dal Sassuolo, Vassallo e Modic dal Milan e Untersee (’94) in prestito dalla Juventus.

Venerdì ci sarà l’anticipo contro il Bari, che arriva dalla sconfitta con il Benevento. Il Brescia parte favorito e con le promo William Hill, potrete giocare anche voi sulla possibile vittoria dei lombardi.

Comments

comments

LEAVE A REPLY