Dall’1 al 9 ottobre in piazza Vittoria torna Librixia

0
Bsnews whatsapp

Librixia è la Fiera del Libro di Brescia. L’atteso festival letterario torna con un ricco calendario di incontri pubblici a ingresso libero da sabato 1 a domenica 9 ottobre. L’evento, che affonda le sue radici negli anni ‘30 con l’avventura pionieristica dei primi librai del centro e ripreso poi nel secondo dopoguerra, torna con un’edizione che raccoglie ambizioni e raggiunge nuovi importanti traguardi grazie alla consolidata collaborazione tra Comune di Brescia e Ancos – circolo culturale di Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale e BCC Agrobresciano, sponsor ufficiale della kermesse.

Una sinergia che ha permesso di costruire un programma popolare e di qualità. Oltre all’immancabile mercato curato e partecipato dalle librerie e case editrici della città e della provincia che da sempre fanno riferimento all’associazione “Il Leggio”, Piazza Vittoria ospita l’area meeting denominata “Agrobresciano Arena”: palcoscenico per le presentazioni e le conferenze con una passerella di autori italiani e locali, giornalisti e grandi nomi della cultura e della letteratura bresciana e nazionale. Tra loro, in ordine di partecipazione: Don Antonio Mazzi, Paola Turci, Gianni Simoni, Flavia Perina, Ester Viola, Serena Dandini, Tim Parks, Pacifico, Andrea Bajani, Aldo Cazzullo, Marcello Sorgi, Paolo Di Paolo, Riccardo Gazzaniga, Isabel Russinova, Max Laudadio, Valerio Massimo Manfredi, Marcello Fois, Gianni Biondillo, Dario Vergassola, Vittorio Sgarbi, Vanessa Ferrari, Elio, Andrea Vitali, Paolo Brosio, Raffaele Morelli, Nicolai Lilin, Giampiero Mughini, Alain Elkann, Camilla Baresani e Sergio Perroni e tanti altri. Più di settanta incontri, con uno sguardo particolare all’editoria locale e agli autori bresciani. Riflessioni, confronti, dibattiti e, ovviamente, al centro il libro. Con obiettivi ben precisi: salvaguardare la cultura, valorizzare la bellezza, promuovere la lettura.

Librixia – Fiera del Libro apre quest’anno a nuove contaminazioni, in particolare con il teatro, in collaborazione con altri festival del panorama bresciano: Alessandro Bergonzoni sarà al Teatro Sociale sabato 1 alle 21.30 con “Nessi”, Elio (di Elio e le Storie Tese) presso l’”Agrobresciano Arena” alle 21 di venerdì 7, mentre Sabina Guzzanti, sempre al Teatro Sociale, sabato 8 alle 21, con il suo spettacolo “Come ne venimmo fuori?”.

Durante l’inaugurazione, che avverrà con il taglio del nastro di sabato 1 ottobre alle 11, ANCoS – Confartigianato donerà alla cooperativa sociale “Nikolajewka” di Brescia, un nuovo automezzo che servirà per i servizi a favore dei disabili.

Per l’intera settimana BCC Agrobresciano sarà presente con uno spazio desk all’interno del salone dei librai. Due gli eventi promossi direttamente da BCC Agrobresciano con il coordinamento dell’agenzia di comunicazione Raineri Design. Il primo, mercoledì 5 ottobre alle 19, con Franco Debenedetti che presenta il suo ultimo libro edito da Marsilio: “Scegliere i vincitori, salvare i perdenti”. Una lucida analisi della politica industriale del nostro Paese da Giolitti ai giorni nostri. Sabato 8 ottobre, alle 19 Davide Longo terrà l’incontro dal titolo: “Perché l’amore mente e ci piace così”. L’autore leggerà e commenterà l’Otello, un racconto di Calvino, una partita di biliardo e altre storie per dimostrare che mentire in amore, non è una scelta.

Proseguono anche nell’edizione 2016, gli appuntamenti per gli studenti: “L’altro volto del carcere” in calendario mercoledì 5 alle 11 in collaborazione con “Casa della Memoria” e, grazie alla costante supervisione editoriale di Alessandra Giappi, l’appuntamento con Davide Rondoni dal titolo: “La letteratura e la poesia da insegnare e amare a scuola”, giovedì 6 alle 11, oltre all’incontro pubblico con la Poesia di Milo De Angelis che sarà presente a Librixia venerdì 7 alle 15. Tutti gli appuntamenti, dove non diversamente indicato sul programma, si terranno presso l’area meeting “Agrobresciano Arena” di Piazza Vittoria.

Molti i libri di nuova uscita, con ritorni importanti, come quello di Aldo Cazzullo, Alain Elkann, Valerio Massimo Manfredi e Vittorio Sgarbi, una prima nazionale, quella di “Come sugli alberi le foglie” di Gianni Biondillo in uscita il 6 ottobre, giorno del suo incontro a Librixia e la presenza di scrittori stranieri, ormai “naturalizzati”, quali Tim Parks e Nicolai Lilin, entrambi con nuovo lavoro. Librixia 2016 collabora con “Notte della Cultura”, con il Festival Tener-a-mente, con L.A.B.A., Libera Accademia di Belle Arti di Brescia per l’installazione scenografica della “rete di cultura” all’interno dell’area meeting “Agrobresciano Arena”, con Casa della Memoria per l’incontro con le scuole, MUSIL, il Museo dell’industria e del lavoro, con Fondazione Cominelli e la Casa Circondariale del Verziano. In particolare, con quest’ultima, oltre alla riproposizione dell’iniziativa “Dona un Libro”, l’appuntamento con Giampietro Ghidini della Fondazione “Pesciolino Rosso” venerdì 7 alle 15, all’interno della Casa Circondariale.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI