Maxi risarcimento alla famiglia di Marco Gusmini per il crollo della croce di Job

0

La famiglia di Marco Gusmini, il 21enne morto il 24 aprile del 2014 per il tracollo della croce di Job a Cevo, riceverà un risarcimento di 700.00 euro. Lo disporrà l’assicurazione del Comune di Cevo a seguito di un accordo extragiudiziale fra le parti. 

Oggi poi è iniziata l’udienza preliminare a carico di cinque persone per le quali è stato chiesto il rinvio a giudizio per il crollo della struttura. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Maxi risarcimento? Non sapevo che una vita valesse appena 700mila euro; devo aggiornarmi sulle quotazioni in borsa. Che schifo

  2. 700mila è davvero un maxirisarcimento. Prova a informarti su quanto pagano in caso di morte sul lavoro o per incidente stradale e vedrai che la vita di un umano può essere valutata anche molto meno: per alcuni, poi, non vale niente, dipende da chi sei.

LEAVE A REPLY