Sicurezza stradale, Brescia capofila di un progetto da 200mila euro

0
Bsnews whatsapp

"La Legge che regola il reato di omicidio stradale è migliorabile, ma rappresenta un passo in avanti nel contrasto ai comportamenti impropri e irresponsabili che sono purtroppo ancora molto diffusi e causa di incidentalità. Dobbiamo fare di tutto per ridurre i rischi e la Regione Lombardia continuerà a lavorare nell’ottica di prevenire". A dirlo è stata l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali.

BRESCIA CAPOFILA DELL’AGGIORNAMENTO POLIZIA LOCALE – "Per favorire il percorso di aggiornamento degli agenti di polizia locale spesso i primi a intervenire in seguito a un incidente – ha aggiunto Bordonali – la Regione Lombardia ha previsto un piano biennale per l’aggiornamento professionale specifico degli operatori e di nuclei di specialisti. Un percorso che vede la città di Brescia quale capofila di un progetto a vantaggio dell’intera provincia".

PRESTO OPERAZIONE STRAORDINARIA DI POLIZIA STRADALE – "È in corso la programmazione di un’operazione straordinaria di polizia stradale che si svolgerà nei prossimi mesi sul territorio dell’area di Brescia, con l’obiettivo di presidiare le strade più trafficate, prevenire incidenti e punire le condotte illecite commesse alla guida. Sarà la Regione Lombardia – ha spiegato l’assessore – a stanziare 200.000 euro per pagare le ore di straordinario agli agenti che parteciperanno. Saranno impiegate unità mobili, pattuglie auto montate, telelaser, etilometri e drug test".

I BANDI DELLA REGIONE – Bordonali ha concluso il convegno ricordando i bandi promossi dalla Regione Lombardia in materia di sicurezza: 1 milione di euro per la sicurezza stradale nei comuni con meno di 3.000 abitanti e 7,6 milioni per la videosorveglianza e dotazioni alle polizie locali. "Investire in infrastrutture – ha concluso Bordonali – è il modo migliore per accompagnare una nuova cultura della sicurezza".  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Mossa finanziaria interessante ed intelligente, almeno a pagare saranno quelli che non rispettano il codice stradale e non solo i cittadini che pagano le tasse, che sappiamo non sono certo le persone che girano con i SUV. Baci.

RISPONDI