Il bresciano Turati nominato vicepresidente nazionale della Piccola industria

0

Per la prima volta un imprenditore bresciano è stato nominato vicepresidente della Piccola Industria di Confindustria.

Come tutte le altre cariche bresciane elette o confermate quest’anno, Turati ha ottenuto un riconoscimento così prestigioso grazie al costante coinvolgimento personale ed ai meriti guadagnati sul campo: dall’impegno in prima persona per il PGE a sostegno delle popolazioni terremotate, agli ottimi risultati conseguiti sul territorio per il PMI Day 2015, alle assemblee della PI, sempre foriere di proposte: ricordiamo l’ultima, con l’invito di Michele Corradino a collaborare per la stesura del nuovo codice appalti (cosa puntualmente avvenuta), fino ad arrivare ad Expo dove, ricordiamo, Giancarlo Turati oltre ad essere stato delegato alla comunicazione del consorzio Orgoglio Brescia, ha realizzato il miglior progetto di fuori Expo in Italia.

“Quando si sceglie la propria squadra in base alla meritocrazia, è impossibile sbagliare” sottolinea Marco Bonometti, Presidente di AIB “Giancarlo Turati è un imprenditore estremamente valido, sia professionalmente che umanamente. Si è guadagnato grande stima a livello nazionale grazie al suo coraggio ed alla sua dedizione. Sono certo che saprà onorare questo incarico portando, come sempre, grande valore aggiunto: concreto e realmente aderente alle necessità della PI. Auguro buon lavoro a lui ed a tutta la squadra”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY