An Brescia avanti tutta in Champions: battuta anche la Stella Rossa

0

Un tempo per prendere le misure all’avversario, poi l’An Brescia innesca la marcia giusta centrando la seconda vittoria consecutiva nel secondo turno di qualificazione alla Champions League: contro la Stella Rossa, i biancazzurri partono in salita chiudendo la prima frazione sotto di un gol (3 a 4), poi, senza scomporsi, riescono a imporre il proprio ritmo, e il proprio potenziale, arrivando al 9 a 5 conclusivo (3-0, 1-0, 2-1, gli altri parziali) che garantisce il passaggio alla terza fase di qualificazione. Un avvio di match tutta grinta e fisicità consente ai serbi di Nikolic di mettere sotto i padroni di casa; però, dal secondo tempo, azione dopo azione, l’intraprendenza della Stella Rossa comincia a calare e, di contro, le giocate di Presciutti e compagni, sia in attacco che in difesa, si fanno sempre più efficaci. È così che per praticamente tre periodi (l’ultima rete serba arriva a venti secondi dalla fine, sul punteggio di 9 a 4), Marco Del Lungo non prende neppure un gol, mentre la progressione bresciana non dà scampo agli ospiti. Da parte An, una prova di maturità e solidità per giungere alla sfida di domani (alle 12) con l’Orvosi.

«Loro sono partiti molto forte – dichiara Valerio Rizzo, con tre gol, il miglior realizzatore della serata -, abbiamo subito la loro pesantezza e la loro aggressività. Poi, abbiamo iniziato a macinare il nostro gioco e la partita è girata, in maniera netta, a nostro favore. Siamo soddisfatti, considerando le poche partite che abbiamo nelle braccia, ci siamo mossi bene eseguendo con efficacia gli schemi e tenendo una buona concentrazione in tutto l’arco del match».

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome