Millenium, esordio da sogno con un travolgente 3-0 su Chieri

0

Buona la prima, anzi buonissima, con la benedizione di un PalaMillenium tirato a nuovo e gremito da oltre 500 spettatori supera di slancio il Fenera Chieri.

Alla prima partita della sua storia nella categoria, Millenium si esalta ed esalta il suo pubblico contro pronostico, superando le piemontesi e conquista i primi tre punti in campionato. Le atlete in all-black di coach Mazzola giocano una gara quasi perfetta che ha reso difficile a Chieri entrare in partita. Top scorer a pari merito, la bresciana esordiente in A2 Baldi da un parte (46% in attacco), e la veterana Nenkovska-Koleva dall’altra con 13 punti; in evidenza anche Martinelli con 12 punti di cui 6 muri.

Le padrone di casa innestano subito la quita marcia. Capitan Viganò sigla il 7-3 con un colpo di gran classe, e dopo un piccolo recupero di Chieri (8-6), Millenium prova la fuga con un preciso attacco di Saccomani (12-7). Le ospiti cercano di restare in gara giocando sull’esperienza di Koleva e Serena ma è Millenium a tenere in mano le redini del gioco: precise in ricezione e pungenti in attacco, soprattutto con le schiacciatrici Saccomani e Viganò, le bianconere di Mazzola conquistano agilmente il primo parziale (25-15).

Seconda frazione di gara molto equilibrata. Le piemontesi si portano in vantaggio con Provaroni (9-11), Milleniun reagisce, riportando la situazione in parità (13-13). Un muro di Lapi su Leggs perfeziona il vantaggio delle bianconere sul 17-15, ma la centrale statunitense in battuta rimette in gioco Chieri. La gara è molto equilibrata: sul 19-18 entra Zampedri in battuta ed un attacco vincente di Saccomani regala la fuga per Brescia (23-21). Viganò e compagne tengono in mano le redini del gioco sino al 25-23, grazie a un pallonetto di seconda di Prandi.

Nel terzo set parte meglio Chieri (3-6). Il vantaggio ospite dura poco, Brescia macina gioco, punti, infilando un break di dieci a due con un muro di Lapi e una difesa attenta di Portalupi. Un attacco vincente della centrale toscana permette a Brescia di arrivare sul 16-11; Millenium tiene alto il ritmo del gioco e con Baldi (top scorer bresciana con 13 punti) oltrepassa il muro avversario, siglando il 18-12. Martinelli di prepotenza allunga il gap, e ribadisce con un gran muro (ben 6 punti nel fondamentale per lei). Brescia respinge i tentativi chieresi di rientrare in gara; Viganò regala il match point (24-15), Serena e compagne ne annullano due ma al terzo tentativo un errore piemontese in attacco sancisce il 25-19, facendo esplodere di entusiasmo il PalaMillenium.

Nel prossimo turno Brescia proverà a conquistare punti sul campo della neopromossa San Giovanni in Marignano, squadra sconfitta per 3-2 nella semifinale di Coppa Italia di B1, competizione poi vinta da Baldi e compagne.

«Non pensavamo di giocare una gara così intensa – spiega a fine gara capitan Viganò, orgogliosa del risultato – siamo state brave a conquistare tre punti che muovono la classifica e ad esprimere un buon gioco, ma c’è ancora tanto da fare. Chieri è una squadra molto forte e questi tre punti fanno morale».

Dello stesso avviso e umore coach Mazzola: «Sono molto contento della prestazione della squadra. Meglio di così non potevamo partire ma possiamo migliore ancora. Sono felice perché le ragazze hanno applicato ciò che è stato chiesto di fare in partita e abbiamo provato in settimana».

Comprensibile delusione invece in casa sabauda: «Non siamo stati in gara nel primo set – commenta Ettore Guidetti, primo allenatore del Fenera – nei successivi nel complesso abbiamo giocato bene, ma il risultato di questa gara ci servirà da lezione. Abbiamo sbagliato in ricezione e in distribuzione, sono convinto che il campionato sarà equilibrato. Mi aspetto una reazione nella prossima gara”.

Millenium Brescia – Fenera Chieri ’76: 3-0 (25-15, 25-23, 25-19).

Brescia: Baldi 13, Garavaglia, Viganò 10, Portalupi (L), Saccomani 8, Prandi 4, Martinelli 12, Zampedri, Dall’ara, Lapi 6. A disposizione: Dall’acqua, Biava, Mazzoleni. Allenatore: Guidetti Ettore. Assistente: Druetti Ivana.

Chieri: Bresciani (L), Mezzi 3, Leggs 5, Errichiello 1, Provaroni 5, Serena 8, Nenkovska-Koleva 13, Armando, Caneva 4, Vingaretti 1. A dispozione: Gauna, Sandroni. Allenatore: Mazzola Enrico. Assistente: Zanelli Marco.

Statistiche Brescia: battute sbagliate 4, battute vincenti 2, muri 13. Statistiche Chieri: battute sbagliate 8, battute vincenti 6, muri 3.

Comments

comments

LEAVE A REPLY