Loggia, posticipata alle 22 la chiusura dei negozi del Carmine

0

 

Modifica negli orari di chiusura degli esercizi commerciali, coinvolti dall’ordinanza sul quartiere Carmine. L’amministrazione comunale di Brescia ha deciso di posticipare alle 22, invece che alle 20, la chiusura delle attività, in qualsiasi giorno della settimana, per i titolari degli esercizi di vendita al dettaglio, delle attività artigianali con vendita al minuto del settore alimentare e dei distributori automatici, situati in Rua Sovera sul lato est, dal numero 2 al 40, Rua Sovera sul lato ovest, dal numero 1 al 75, via San Faustino sul lato est, dal numero 20 a contrada Pozzo dell’Olmo, via San Faustino sul lato ovest, dal numero 1 a vicolo delle Ventole, via Capriolo, fino all’intersezione con via Paitone, e via delle Battaglie, dall’intersezione con corso Mameli all’intersezione con via Capriolo.

La decisione è stata presa, anche dopo un confronto con i rappresentanti del Consiglio di Quartiere, per venire incontro ai negozianti del quartiere del Carmine, interessati dall’ordinanza emanata dal Comune di Brescia, che limita gli orari delle attività commerciali e la vendita degli alcolici.

Ricordiamo che l’ordinanza vieta anche, in determinati orari, la vendita da asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, in qualunque recipiente, e di bevande analcoliche in contenitori di vetro nel quartiere del Carmine. Il divieto di vendita di bevande, in vigore tutti i giorni, dalle 18 alle 6, nel periodo dal 22 ottobre 2016 al 22 aprile 2017, è valido nell’area che comprende le seguenti vie: corso Goffredo Mameli nel tratto da via delle Battaglie a via San Faustino, via San Faustino nel tratto da corso Mameli a via Porta Pile, via Porta Pile, via Marsala nel tratto da via Porta Pile a via Capriolo, via Elia Capriolo nel tratto da via Marsala a via delle Battaglie, via delle Battaglie nel tratto da via Capriolo a corso Mameli. Tale divieto riguarda gli esercizi commerciali, i circoli privati, i laboratori artigianali, gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande in genere, nonché i distributori automatici.

L’ordinanza è motivata dalla necessità di garantire la sicurezza dei cittadini, l’igiene e il decoro urbano nella zona del Carmine.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY